Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

A dirlo è la scienza riguardo alll’uso dello smartphone

Utilizzare troppo i cellulari

A dirlo è la scienza, ancora una volta riguardo la nostra salute. Per l’ennesima volta una ricerca ci mette in allerta sull’uso eccessivo della tecnologia. In questo caso su utilizzare troppo i cellulari..

Secondo lo scienziato David Shahar, utilizzare troppo lo smartphone potrebbe causare una deformazione nella zona occipitale. Insomma, potrebbe spuntarci una specie di corno sulla nuca.

Sharar lavora presso l’Univeristy of The Sunshine Coast (Australia), e la sua teoria è stata divulgata da Newsweek.

Durante una recente intervista alla BBC, lo scienziato ha affermato di aver studiato diversi soggetti per un periodo lungo 20 anni, e negli ultimi 10 ha notato la deformazione sul cranio. L'uso eccessivo dello smartphone

Il corno sul cranio : a dirlo è la scienza

Non si tratta per primo allarme che arriva alle nostre orecchie. Già altri scienziati avevano cercato di dare una spiegazione a questa protuberanza che si forma.

Precisamente nel 1885 l’antropologo Francese Paul Broca aveva già avviato delle ricerca riguardo questa malformazione. Purtroppo però Broca lasciò perdere poco dopo le sue analisi.

Shahar invece non ha rinunciato, e ha continuato la ricerca approfondendola, fino a pubblicare nel 2016 assieme ad un collega uno studio sul Journal of Anatomy.

I due scienziati hanno notato che queste protuberanze erano piuttosto visibili nelle radiografia di soggetti particolarmente giovani.

In effetti, i risultati che sono usciti dallo studio di ben 218 radiografie, hanno confermato che il corno era presente nel 41% dei soggetti controllati.

Le radiografie controllate erano di pazienti di una fascia d’età compresa tra i 18 e 30 anni. Una fascia d’età che utlizza in maniera assidua il telefonino.

Dalle analisi ottenute, risulta che il 10% di questi soggetti presentano il corno con dimensioni di 20mm, e si nota anche una differenza di sviluppo tra il genere maschile e quello femminile.

Il corno è risultato nel 36% dei pazienti maschili, mentre solamente il 20% erano donne. E anche le dimensioni sono diverse: nei maschi infatti il corno risulta di lunghezza maggiore.

Ma qual’è il motivo della protuberanza?

Secondo Sharar, la causa di questa protuberanza è da attribuire alla posizione che assumiamo quando usiamo il telefono.
Ma questa è anche la posizione che si assume per leggere un libro. quindi perchè il problema sarebbe il cellulare?

La differenza sostanziale è il tempo nella quale rimaniamo in questa posizione.
Perché in media alla lettura il tempo dedicato è di 2 ore al giorno, mentre con il telefonino il tempo raddoppia.

Il nostro collo fa uno sforzo eccessivo per mantenere la testa nella giusta posizione, e il corpo risponde a questa necessità sviluppando un nuovo osso per rendere più grande la superficie che regge il nostro cranio.

Forse, possiamo fare a meno di questo osso in più. Basterebbe che alziamo gli occhi dal telefonino o dal Tablet maggiormente.

Dovremo riflettere su questo prima di dare in mano ad un bambino uno di questi dispositivi.

Potrebbero interessarti anche:

Must Read

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Related Articles

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here