Take a fresh look at your lifestyle.

Al Bano mortificato dall’attacco di suo figlio Yari alla D’Urso

0 2

Barbara D’Urso è un personaggio che attira su di sé giudizi pro e contro, di recente è stata attaccata dal figlio di Al Bano, Yari Carrisi. Dopo un suo commento alquanto offensivo è scoppiata una vera e propria bufera mediatica e social. Tutto è nato da un messaggio inaspettato del figlio di Al Bano e Romina Power, Yari, che ha scritto una storia sul suo profilo Instagram con questo commento: “La D’Urso deve morire”.

Un’uscita infelice arrivata via social da Yari Carrisi dopo la messa in onda di un servizio a Pomeriggio Cinque che vedeva per protagonista proprio suo padre Al Bano, e nel quale si faceva menzione al possibile ritorno di fiamma del cantante con Loredana Lecciso.

Yari Carrisi

Un’esternazione che ha innestato una serie di reazioni a catena tra cui quelle dell’ingombrante padre. Anche se da apri pista alla querelle è stato il direttore di Novella 2000, Roberto Alessi, che ha scritto una lettera sulla sua rivista proprio indirizzata a Yari.

Dopo aver visto la storia su Instagram, il direttore è rimasto sorpreso da tale dichiarazione condita da tanta cattiveria da parte del secondogenito di Al Bano tanto da affermare: “Mi sembra impossibile che autore di questa atrocità sia un ragazzo come te, che io ho sempre considerato una persona bravissima”.

Roberto Alessi

- Advertisement -

La lettera di Roberto Alessi al figlio di Al Bano

In questa lettera accorata, pubblicata sulla sua rivista, il direttore Alessi si è speso in difesa della D’Urso, ed in particolare ha invitato Yari Carrisi a scusarsi pubblicamente. Inoltre il direttore del magazine ha menzionato anche la reazione del cantante pugliese. Ha sostenuto che Al Bano è stato mortificato da questo messaggio del figlio.

Nella lettera indirizzata apertamente a Yari, Alessi scrive che quanto accaduto ha provocato dispiacere ai suoi genitori. Infatti sulle pagini di Novella 2000 si legge che l’attacco mosso alla conduttrice di Canale 5 ha causato non poco fastidio anche a loro. Ecco il passaggio: “ha provocato grande imbarazzo a tuo padre e a tua madre Romina che essendo anche una collega di Barbara sarà rimasta scossa da un post così violento”. 

Nella lettera sul suo settimanale invita a chiedere scusa pubblicamente per la cattiveria scritta sulla D’Urso. “Chiedi scusa, capita nella vita di scrivere o dire delle scemenze”. Infatti il direttore di Novella 2000 sollecita il figlio di Al Bano e Romina a farlo soprattutto per la sua famiglia. Questo il passaggio: “Lo devi a Barbara D’Urso ma lo devi ai tuoi genitori e alla compagna di tuo padre che ha sempre usato parole più che entusiasmanti quando parlava della tua persona e ti vuole bene”.

Eppure tra il figlio di Al Bano e la conduttrice di Canale 5 in passato ci sono stati contatti diretti. Non solo con le partecipazioni di Yari nelle trasmissioni di Barbara D’Urso, ma anche nel corso di una collaborazione lavorativa. Infatti Yari è stato inviato al Festival di Sanremo insieme a Francesca De Andrè proprio per un programma della D’Urso.

Se siete amanti del gossip e siete alla ricerca di tante nuove curiosità, seguiteci ogni giorno. Buona lettura a tutti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.