Alda D’Eusanio querelata ancora una volta

Alda D’Eusanio querelata ancora una volta: Aragozzini chiede un milione di euro come risarcimento

Alda D’Eusanio querelata ancora una volta dopo la sua squalificazione all’interno del Grande Fratello Vip. La donna infatti dopo le accuse rivolte al compagno di Laura Pausini ha dovuto abbandonare drasticamente il reality.

L’opinionista di moltissimi programmi firmati Mediaset infatti, ha accusato parlando con Samantha De Grenet che, il compagno della cantante era arrivato al punto di alzare le mani contro la Pausini.

Parole pesanti che la cantante il suo compagno non hanno affatto gradito arrivando a querelare Alda D’Eusanio. Così il Grande Fratello Vip ha deciso con effetto immediato di squalificarla dal reality ma le sue parole sembrano aver ferito anche un altro personaggio noto della tv.

A querelare e denunciare la donna infatti, è stato anche Adriano Aragozzini, produttore discografico dell’ex padron del Festival Di Sanremo. L’uomo ha querelato Alda D’Eusanio con l’accusa di calunnia grave, arrivando al punto di chiedere come risarcimento dei danni una cifra da capogiro.

Alda D’Eusanio querelata ancora una volta: Aragozzini chiede un milione di euro come risarcimento

Adriano Aragozzini ha chiesto un risarcimento di circa un milione di euro nei confronti di Alda D’Eusanio. Una cifra che nessuno si sarebbe mai aspettato e che, il produttore discografico ha richiesto dopo essere stato accusato di aver “distrutto” Mia Martini.

Alda D’Eusanio querelata ancora una volta

All’interno del sito Dagospia, Araguzzini ha spiegato in poche e semplici frasi il motivo del suo gesto: “Tutti in Italia sanno che io ho fatto resuscitare Mia Martini prendendola al Festival di Sanremo nel 1989 contro il parere di molti artisti ed anche di funzionari delle case discografiche”.

“In 5 anni che ho organizzato il Festival, Mia Martini ha partecipato 3 volte. L’ho portata al tour ‘Sanremo in the world’ a Tokyo, New York, Toronto, San Paolo del Brasile e Francoforte in Germania” ha terminato.

Il produttore discografico nonché ex padron del Festival di Sanremo ha così chiesto una cifra a sei zeri, pari a un milione di euro nei confronti di Alda D’Eusanio. Il tutto, stando alle sue affermazioni, sarebbe poi donato in beneficenza.

Articolo Precedente

Ciccio e Tore Pappalardi, profanate le loro tombe: Scardinata la cappella e le lastre in vetro

Articolo Successivo

Orrore nel milanese: mamma uccide figlia di 2 anni