AstraZeneca, professore muore dopo essersi vaccinato

AstraZeneca, professore muore dopo essersi vaccinato

Un professore di tecnologia, trasferitosi al nord per lavoro è deceduto dopo essersi sottoposto al vaccino AstraZeneca. La procura ha deciso di aprire le indagini per scoprire la reale causa del decesso,

Nuovo mistero sul vaccino AstraZeneca. ”Non aveva mai saltato un solo giorno di lavoro per malattia”, cosi parla Manuel Selvaggio, dirigente scolastico dell’istituto dove il professore di tecnologia è venuto a mancare improvvisamente dopo essersi sottoposto al vaccino AstraZeneca.

Ancora molti dubbi sulla morte di Giuseppe Morabito, professore di tecnologia che dalla Calabria si era trasferito nel Bolognese per lavoro. Il dirigente scolastico Manuel Salvaggio rispondendo alle domande dei media ha dichiarato che l’uomo non ha mai saltato una lezione in vita sua.

“L’impegno che dimostrava ogni giorno a scuola, gli era stato riconosciuto con l’ingresso nello staff di presidenza. Nell’anno difficile del Covid aveva rinunciato anche alle vacanze estive per riorganizzare la scuola prima della riapertura. Quello che è successo non ce lo sappiamo spiegare e ha suscitato forti timori verso i vaccini anche da parte degli altri insegnanti, che mi chiamano per conoscere la verità”.

Dopo il vaccino AstraZeneca il decesso

La procura ha deciso di non lasciare niente a caso, e di voler indagare fino a fondo per scoprire cosa effettivamente sia successo, quale causa abbia provocato la morte dell’uomo.

Al momento di certo c’è il racconto del dirigente scolastico e dei colleghi dell’uomo, i quali hanno affermato che la salute del collega sia iniziata a peggiorare dopo aver fatto il vaccino AstraZeneca, avvenuto il 3 marzo.
Continua il dirigente scolastico nel ricordo del professore

“Da quando sono qui non aveva mai fatto un giorno di malattia e una decina di giorni fa, annunciando di aver prenotato il vaccino, aveva detto che se non si fosse sentito bene dopo la somministrazione sarebbe rimasto a casa. Il giorno dopo abbiamo avuto la consueta riunione di presidenza sulla piattaforma Meet ed è parso subito a tutti molto giù di tono. Idem nelle lezioni fatte online: sembrava molto stanco, sempre affaticato ed è stato così per l’intera settimana”.

In ogni caso il dirigente scolastico non attribuisce mai la colpa del vaccino Un professore di tecnologia, trasferitosi al nord per lavoro è deceduto dopo essersi sottoposto al vaccino AstraZeneca riguardo la morte del professore, anzi afferma che dopo aver avuto un piccolo malore durante una lezione online, il professore affermò di avere unicamente bisogno di riposo.

Il sabato successivo però qualcosa è accaduto, visto che non rispondeva alle telefonate dei colleghi, e ai parenti, i quali spaventati decidono di allertare i carabinieri che si recano al suo appartamento dove una volta entrati fanno la terribile scoperta: l’uomo era deceduto nel suo letto.

Articolo Precedente

Tenta il suicidio a Casal dè Pazzi

Articolo Successivo

AstraZeneca: sospese le vaccinazioni in tutta Italia