I risultati dell'autopsia dopo il decesso post vaccino

I risultati dell’autopsia dopo il decesso post vaccino

L’uomo Vincenzo Russo 58 anni che di professione faceva il bidello, era venuto a mancare due giorni dopo la prima dose del vaccino mentre si trovava ricoverato presso l’ospedale Villa dei Fiori di Acerra. Ora i medici a seguito dell’autopsia fanno sapere i risultati ottenuti.

Secondo i primi esami e le dichiarazioni dei medici, non vi sarebbe alcuna correlazione tra l’inoculazione del vaccino e il decesso improvviso dell’uomo. Però stando ai sanitari, gli esami sono solo all’inizio.

I risultati dell’autopsia sul decesso

Come detto, gli esami dell’autopsia sono solamente all’inizio, e la procura di Nola che si sta occupando del caso, ha richiesto ulteriori approfondimenti per accertare completamente la causa che ha portato al decesso dell’uomo.
La famiglia della vittima dopo aver fatto un esposto ,per mezzo del suo avvocato, ha ottenuto il sequestro della salma da parte della procura che ha cosi richiesto l’esame autoptico.

I medici che prenderanno in incarico la salma, ora dovranno riuscire a capire cosa sia andato storto, se in qualche modo lo stato di salute dell’uomo era già compromesso e quindi se in qualche modo gli effetti collaterali del vaccino abbiano provocato la morte. Già in passato l’uomo aveva avuto problemi di trombosi e si era rivolto ai medici.

Secondo le indagini svolte finora tramite l’autopsia, i medici dell’ospedale di Acerra avevano già potuto accorgersi che il livello dei globuli bianchi era improvvisamente salito di numero, fino ad arrivare a ben 38mila. Solitamente una reazione del genere avvisa il nostro corpo che sono in atto delle infezioni, e sembra che i medici dagli esami fatti non abbiano trovato nulla.

Prima il malore, la corsa in ospedale e infine il decesso

L’uomo è stato accompagnato dai propri famigliari presso la struttura sanitaria a seguito di un malore avuti nei giorni successivi alla vaccinazione. Inizialmente il 58enne aveva accusato principi di svenimento e problemi all’intestino.

A seguito di questi problemi, la famiglia si è decisa a recarsi in ospedale per tutti i controlli del caso, ma solamente qualche ora più tardi l’uomo è venuto a mancare a causa di un arresto cardiaco.
La famiglia della vittima ora chiede a gran voce che si faccia chiarezza su cosa abbia portato alla morte l’uomo, e pretende la verità.

Articolo Precedente

Arisa e Andrea Di Carlo: il matrimonio non si farà

Articolo Successivo

Fabrizio Corona un calvario senza fine