Robadasocial.it
Magazine di notizie curiose dal mondo

Autovelox che riprende dentro l’abitacolo: multe salate in arrivo

Autovelox intelligenti capaci di riprendere anche dentro l'abitacolo delle auto: scattano i controlli per scoraggiare l'uso dello smartphone alla guida

Autovelox di nuova generazione: attenzione a smartphone e cinture di sicurezza

Si chiama TruCam e ha un occhio infallibile. Si tratta dell’ultima generazione di autovelox intelligenti, che da qualche giorno è diventata il timore dei guidatori di Limena, nel Padovano.

Un occhio elettronico in grado di verificare anche quello che succede all’interno dell’abitacolo. TruCam è un sistema di controllo della velocità su strada che la Polizia ha adottato già in diverse realtà.

Partita la sperimentazione quasi due anni fa sulla Pontina laziale e nell’Oristanese, in Sardegna, l’occhio del telelaser ha dato ottimi risultati.

All’occhio del guidatore, sembra un normalissimo autovelox, uno dei tanti telelaser ai quali siamo abituati. In realtà invece è dotato di una telecamera molto sofisticata. La telecamera è in grado di riprendere istante per istante, il veicolo che commette un infrazione.

Le immagini vengono salvate e archiviate su un hard disk e inviate al comando di Polizia stradale per l’emissione delle contravvenzioni. L’alta definizione permette di registrare l’abitacolo di auto che vanno fino a 320 chilometri orari.

Autovelox intelligenti: multe salate e sottrazione di punti dalla patente

TruCam verifica la velocità delle auto istantaneamente. Ed è in grado quindi di accertare anche se conducente e passeggeri indossano la cintura. O se, sono distratti da un telefono, un tablet o qualsiasi altro device.

Il sensore dei nuovi TruCam non teme nemmeno le riprese notturne. Dotato di un flash a infrarossi riprende anche in assenza di luce. Lo stesso in caso di nebbia o neve.

Insomma, sembra non ci sia scampo per i guidatori distratti. Essendo un sistema portatile, consente agli agenti di fermare i veicoli, contestando in tempo reale le loro violazioni.

Da qualche giorno quindi a Limena i guidatori è sicuro che staranno più attenti del solito. L’amministrazione comunale ha infatti stanziato circa 20 mila euro per l’acquisto di questo nuovo sistema di controllo.

Qualcosa ci fa pensare che presto la presenza di TruCam si diffonderà anche nel resto d’Italia. Con risultati eccellenti per quanto riguarda la sicurezza. Un pò meno per le tasche di coloro che abitualmente si fanno distrarre alla guida.

© Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche:

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Supponiamo che tu stia bene con questo, ma puoi annullare l'iscrizione, se lo desideri. Accetta Leggi Tutto