Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Paura del coronavirus? fate benissimo

La quarantena, a cui le nazioni più colpite dalla pandemia sono sottoposte, rivela che avere paura del Coronavirus può essere visto come un atteggiamento positivo. In quanto questo sano timore ci spinge ad essere più prudenti per evitare così il possibile contagio. Se quindi si usa in modo ragionevole tale timore, si attuerà come meccanismo quasi innato un più alto livello di protezione. È bene accettare di avere paura del Coronavirus, sfruttando in modo sano e non patologico tale sentimento. Sotto la guida delle proprie paure si possono elaborare delle misure di difesa più efficaci.

In sostanza, si deve evitare di angosciarsi ma di vivere una sana paura in modo da percepire tale emozione, come qualcosa di positivo ed utile in questo periodo. Questo tipo di atteggiamento assume così una funzione precisa, in tale contesto di grave emergenza di tipo sanitario.

In pratica, avere paura del Coronavirus permette di proteggersi con maggiore consapevolezza. In quanto spinge ad impegnarsi nel mettere in atto tutte le precauzioni che garantiscono un livello di sicurezza più alto, per tutelare la propria e l’altrui salute. Chi non ha paura, è portato ad adottare dei comportamenti spesso imprudenti che espongono al pericolo. Di contro il timore è una sorta di ammortizzatore di una condotta non troppo consapevole.

Avere paura del Coronavirus è salutare

Inoltre la paura in questa situazione di emergenza da Coronavirus porta anche ad informarsi con maggiore meticolosità. Così quando non si conosce qualcosa che scatena timore si è votati ad acquisire più notizie possibili, per capire e prepararsi. Quindi chi ha paura è pungolato a conoscere per evitare di incorrere in possibili rischi.

Si deve essere riconoscenti verso la paura per affrontare meglio la pandemia da Coronavirus, ma è importante non soccombere ad essa. In tal caso, la paura si può trasformare in panico che invece è un tipo di emozione nociva. Di fatto, chi sperimenta questo sentimento angoscioso è incline a comportarsi in modo irrazionale e rischioso. Il panico potrebbe avere un effetto deleterio, in quanto potrebbe contribuire a diffondere il contagio.

Invece per sfruttare gli aspetti vantaggiosi della paura, questo sentimento deve essere funzionale ossia deve servire per essere più consapevoli ed informati. Come alleata la paura nei confronti della pandemia da Coronavirus deve essere riconosciuta e compresa. Solo in questo modo, si applicherà un tipo di comportamento più sicuro, seguendo tutte le precauzioni atte a tutelare la salute.

Must Read

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Related Articles

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here