Bassetti contro la zona rossa, le dure dichiarazioni: “Stiamo sbagliando tutto”

Bassetti si scaglia contro le decisioni e le misure di sicurezza prese durante l’ultimo Cpm. Secondo il direttore della Clinica di malattie infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, la zona rossa rallenterebbe così le vaccinazioni.

Secondo il suo punto di vista infatti, si sarebbe dovuta svolgere una vera e propria campagna per i sieri durante le settimane prima di Pasqua. Parole importanti ma soprattutto pesanti quelle che Bassetti e che vengono riportate da Il Messaggero.it.

Il direttore spiega così le probabili misure che il Governo deciderà di prendere ma soprattutto i problemi che potrebbero emergere da questa nuova situazione di lockdown.

Bassetti contro la zona rossa, le dure dichiarazioni: “Stiamo sbagliando tutto”

Secondo quanto dichiarato da Bassetti infatti, il lockdown scelto per arginare ancora una volta le varianti, non aiuterebbe le vaccinazioni. Il direttore della Clinica di malattie infettive ha così dichiarato e spiegato: “Stiamo sbagliando tutto e a questo punto non so dove saremo nei prossimi 6 mesi. L’Italia in zona rossa, in questo momento, non servirà ad aumentare le vaccinazioni, chiudere alcuni giorni e poi riaprire non è la soluzione”.

“Mentre si doveva lanciare una Pasqua di vaccinazioni a tamburo battente anche nei giorni di festa. Sono sempre convinto che misure generalizzare sono una stupidaggine, vanno fatte misure su base locale e provinciale dove gli indicatori sono in crescita. Ma soprattutto serve un maggior controllo del territorio per far rispettare le regole” ha proseguito Bassetti.

Bassetti contro la zona rossa

Lo stesso Bassetti ha voluto spiegare e sottolineare il motivo delle sue parole: “In Italia stiamo facendo una comunicazione sbagliata sulle varianti soprattutto negli ultimi giorni con i decessi, ci facciamo del male da soli”.

“Gli inglesi che erano pieni di varianti ma ne sono usciti vaccinando, infatti ieri sono arrivati a soli 50 decessi in un Paese su 80 milioni di abitanti e scenderanno ancora. Noi in Italia pensiamo di rispondere alle varianti con il lockdown e diciamo che i vaccini uccidono. È un atteggiamento sbagliato” ha concluso Bassetti nei confronti della zona rossa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*