Bogdan Daniel

Bogdan Daniel, il musicista colpito dal Covid: Il coma farmacologico e l’operazione salva vita

Bogdan Daniel è un musicista di soli 32 anni e nel corso degli ultimi mesi ha dovuto affrontare un grandissimo momento difficile della sua vita a causa del Covid. Il giovane era rimasto senza lavoro e si era dedicato alla musica, suonando il piano con cui aveva sperato di poter andare avanti e di poter trasformare il tutto in un vero e proprio lavoro.

Il giovane musicista è risultato poi positivo al Covid che lo ha spinto a doversi ricoverare e in un secondo momento operare. Bogdan Daniel è rimasto in terapia intensiva per ben cinque settimane in coma farmacologico.

Ora il giovane è potuto finalmente tornare a casa insieme ai suoi genitori ad Arezzo ma il Covid ha cambiato completamente la sua vita. A Ottobre Bogdan ha avuto la prima febbre, e il padre ad ArezzoNotizie spiega così che: “Ha preso le medicine ed è migliorato, ma non è guarito, Stavamo passeggiando al parco e ha iniziato ad accusare fatica: ansimava e si è dovuto sedere. A quel punto appena siamo arrivati a casa abbiamo chiamato il medico, che vista l’assenza di febbre gli ha assegnato alcune medicine. Non sono servite. Dopo alcuni giorni, abbiamo chiamato il 118 e le sue condizioni di salute erano evidenti”.

Bogdan Daniel, il musicista colpito dal Covid: Il coma farmacologico e l’operazione salva vita

Il saturimetro indicava un valore bassissimo del 20%, portando così il giovane 32enne all’ospedale di San Donato. Bogdan Daniel è così arrivato in terapia intensiva con la paura di non riuscire a superare il coma farmacologico.

Dopo ben due settimane infatti, me condizioni sembravano migliorate ed è stato svegliato ma lo stesso, non riusciva a respirare senza macchinari. Questo ha spinto i medici a una tracheostomizzazione in data 26 Novembre.

I dottori hanno così dovuto incidere la gola e la trachea con consentire al giovane di respirare, rimanendo in coma fino al 7 Dicembre. Proprio in quei giorni, anche sua mamma e sua sorella sono risultate positive al Covid e quindi solo suo padre, stava bene ma con la paura di poter perdere l’intera famiglia in pochi istanti.

Per fortuna col passare dei giorni, Bogdan Daniel è riuscito a rimettersi e ad uscire dal coma e di conseguenza anche dalla terapia intensiva anche se ancora non può tornare a casa.

Dopo ben cinque settimane di fermo, il giovane ragazzo ha iniziato la riabilitazione e dopo ben 15 giorni di degenza, il musicista è riuscito a tornare finalmente a casa insieme a tutta la sua famiglia.

Articolo Precedente

Etna, disperde cenere lavica verso sud: L’eruzione regala un cielo rosso

Articolo Successivo

L’Isola Dei Famosi, le prime dichiarazioni di Ilary Blasi: “16 concorrenti, sarà un ritorno alle radici”