Take a fresh look at your lifestyle.

Bonus per smart tv e nuovi decoder se cambi il digitale

Bonus per smart tv in arrivo da dicembre: chi ha diritto all'incentivo dello stato potrà richiederlo per l'acquisto di dispositivi di nuova generazione

0 63

Bonus per smart tv e nuovi decoder di ultima generazione in arrivo. La notizia che sarà pubblicata nei prossimi giorni sulla Gazzetta Ufficiale questa nuova agevolazione, ha scatenato lo shopping in previsione di Natale. Ma vediamo insieme di cosa si tratta e chi saranno i destinatari di questo incentivo.

Sta per arrivare anche nel nostro Paese la tecnologia DVBT2, uno strumento che migliorerà la velocità di trasmissione del segnale digitale della televisione italiana. Non tutte le tv però supporteranno questa nuova tecnologia, per cui già dal mese prossimo sarà possibile usufruire di un bonus per l’acquisto di un nuovo decoder o di una smart tv di ultima generazione.

Il Ministero dello Sviluppo Economico fa sapere che il contributo sarà pari a 50 euro e che nei prossimi giorni saranno pubblicate sulla Gazzetta tutte le informazioni utili all’accesso. Con la Legge di Bilancio quindi nuovi fondi andranno stanziati per l’adeguamento. Ma c’è di più.

Il decreto, che aumenterà gli attuali 151 milioni di euro stanziati, intende richiedere un nuovo finanziamento per incrementare la platea di cittadini ammessi a usufruire del contributo.

- Advertisement -

Bonus per smart Tv e decoder di nuova generazione: a chi spetta il contributo

A quanto pare, ad avere accesso alla richiesta saranno tutti i cittadini italiani con residenza nel nostro Paese che acquisteranno una Smart tv o un decoder di ultima generazione tra il 2019 ed il 2020.

In particolare, i richiedenti dovranno dimostrare di rientrare nelle fasce ISEE I e II con limite di reddito 10.632,94 euro e 21.265,87 euro. Il Ministero informa che ci sarà una fase di transizione precedente all’obbligo di munirsi del nuovo apparecchio. Una fase che durerà fino al 2022.

Per mettere al sicuro su eventuali acquisti obbligatori, il decreto avvisa che tutti gli apparecchi acquistati dopo il 1 gennaio 2017 dovrebbero già supportare il sistema DVBT2 e quindi non dovranno essere adeguati o sostituiti. Per tutti gli altri, invece, l’entrata in vigore del nuovo decoder è datata 1 luglio 2022.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.