Covid: Speranza firma l'ordinanza. Ecco la decisione finale per alcune regioni

Covid: Speranza firma l’ordinanza. Ecco la decisione finale per alcune regioni

Alla fine l’ordinanza firmata dal Ministro della Salute Speranza è arrivata. Sulla base dei dati giornalieri, tre regioni da domenica si vedranno cambiare fascia di colore, con conseguenza di un aumento nelle restrizioni. Dopo l’ultima ipotesi sulle 6 ipotetiche regioni, le quali erano destinate al cambio di colore, oggi in via definitiva sono 3 le regioni principali che da Domenica dovranno retrocedere.

Quali regioni cambieranno fascia secondo la nuova ordinanza?

Basandosi sui dati e sulle indicazioni dalla cabina di Regia, il ministro ha deciso che Campania Emilia Romagna e Molise, saranno costrette a diventare regioni da fascia arancione.
Ma è subito scontro con i ristoratori della regione Campana che protestano contro le restrizioni in arrivo.

Ordinanza: Chiusure mirate invece per altre regioni

Oltre al cambio di fascia per le Campania Emilia Romagna e Molise, Speranza ha deciso che ci saranno anche chiusure mirate in alcune regioni con dati leggermente migliori. Si tratta di Piemonte Lombardia e Lazio.

l’ISS chiede di rafforzare i controlli e di ridurre gli spostamenti

”Analogamente a quanto avviene in altri Paesi europei, si raccomanda il rafforzamento/innalzamento delle misure su tutto il territorio”, scrive l’Istituto di sanità. Gli esperti ribadiscono, “anche alla luce della conferma della circolazione di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilità”, la richiesta di “mantenere la drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e della mobilità”.

“È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile”. Come pure è essenziale “rispettare le misure” su distanziamento e mascherine.

Articolo Precedente

Speed Camera Lottery: Lotteria per limiti di velocità

Articolo Successivo

Genova: Donna senza vita all’interno di un negozio