Take a fresh look at your lifestyle.

Vittorio Sgarbi contro Silvia Romano: “Si è convertita? Va arrestata”

0

Dopo la notizia della conversione all’Islam della giovane cooperante, è intervenuto via social Vittorio Sgarbi contro Silvia Romano. Il politico e critico d’arte ha espresso un parere duro nei confronti della giovane che si può sintetizzare così: “Si è convertita? Va arrestata”.

Dopo la liberazione della cooperante milanese, che è stata rapita 18 mesi fa in un villaggio in Kenya, il suo rientro in Italia con addosso un jilbab ha da scatenato diverse polemiche. Infatti si è subito pensato ad una sua conversione, la quale è stata da lei stessa confermata, e ribadita come una sua libera scelta, non imposta dai suoi rapitori: gli jihadisti di Al Shabab in Somalia.

Il tema della sua conversione ha alimentato anche degli attacchi da parte del popolo della rete. Infatti la giovane donna ha ricevuto sui social non solo insulti e critiche ma anche delle minacce. Oltre alla sua conversione, ha sollevato polemiche la spinosa questione del pagamento del suo riscatto.

In questi giorni ha fatto parlare non solo la posizione di Vittorio Sgarbi contro Silvia Romano, ma anche le indagini avviate da parte del Codacons, la nota associazione per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori. Infatti Codacons ha presentato un esposto alla Corte dei Conti con lo scopo di fare chiarezza sul riscatto pagato ai rapitori da parte del governo italiano. Visto che non ci sarebbero state le condizioni di una reale minaccia di morte imminente.

Silvia Romano

Il post di Vittorio Sgarbi contro Silvia Romano

L’attacco di Vittorio Sgarbi contro Silvia Romano nasce proprio sulla questione della sua conversione al nuovo credo. Come ha precisato la stessa cooperante milanese, si è trattata di una sua libera scelta e questa sua decisione ha scatenato il critico d’arte, noto per la sua veemenza nell’articolare pareri personali.

Qualche giorno fa sulla pagina Facebook di Vittorio Sgarbi è spuntato un post contro Silvia Romano in cui si legge:

Se mafia e terrorismo sono analoghi, e rappresentano la guerra allo Stato, e se Silvia Romano è radicalmente convertita all’Islam, va arrestata (in Italia è comunque agli arresti domiciliari) per concorso esterno in associazione terroristica.
O si pente o è complice dei terroristi.

Siamo curiosi di sapere la vostra opinione su quanto detto da Vittorio Sgarbi contro Silvia Romano in merito all’accaduto, invitandovi tutti a seguire l’evolversi della situazione sul nostro magazine. Per chi volesse rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda la cronaca nel mondo, il nostro consiglio è quello di seguirci ogni giorno.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More