Dormire poco e male: forse la colpa è del pigiama


0
24 shares

Mesi invernali: quale pigiama è il migliore?

Solitamente quando arriva l’inverno ci troviamo a dormire poco e male e forse non tutti sanni che la causa potrebbe essere derivato dal tipo di pigiama che indossiamo.

Il sonno.. il nostro corpo lo desidera dopo una lunga giornata stressante, tra lavoro casa figli e altri mille impegni che ci occupano la nostra quotidianità.

Ma noi non abbiamo bisogno di un sonno qualunque, bensì di un sonno in grado di ricaricarci per la giornata successiva.

Sono tante le persone che non riescono ad ottenere il riposo giusto. Si girano e rigirano nel letto, cercando di raggiungere il mondo dei sogni.

L’insonnia a lungo andare può anche diventare una patologia che necessità l’intervento del vostro medico di fiducia.

A volte riusciamo anche a dormire, ma ci svegliamo stanchi come se non avessimo chiuso occhio per niente. Insomma esiste sonno e sonno. Ovviamente quello buono e quello cattivo.

Esistono alcuni trucchetti che possono aiutare a conciliare il sonno buono, e quindi a permettere al nostro fisico di trovare il giusto riposo adatto.

Volete saperne uno? bhe sembra strano, ma il nostro sonno può anche dipendere dal tipo di pigiama che indossiamo. Sopratutto durante i mesi freddi. Non ci credete? invece è proprio cosi. Scopriamo assieme questo piccolo trucchetto

Il pigiama adatto

Uno studio australiano svolto di recente, afferma che durante i mesi freddi il materiale migliore per poter avere il sonno perfetto, è la lana.

La miglior caratteristica di questo materiale è il ”comfort termico”, ossia in grado di mantenere la giusta temperatura nel nostro corpo. Questo è molto utile sopratutto per le persone in età avanzata.

L’esperimento ha visto la partecipazione di ben 57 volontari. I risultati lasciano decisamente pochi dubbi.

Chi dormiva indossando i pigiami di lana (paragonato a chi preferiva optare per cotone o poliestere), si addormentava in maniera più veloce, e la sua qualità del sonno era decisamente migliore.

La lana come abbiamo già detto, è in grado di non disperdere il calore corporeo, quindi il nostro corpo sta più al caldo, ed avvertiamo un senso piacevole di coccole.

Insomma con l’arrivo delle basse temperature, e del clima più rigido, il nostro consiglio è quello di acquistare un bel pigiama di lana. Magari non sarà bello da vedere, però avrete dei sonni decisamente piacevoli!

Leggi anche: Mai più letti separati: esiste la coperta a due temperature

© Riproduzione riservata


Like it? Share with your friends!

0
24 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Manuele

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *