Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

3 errori commessi da genitori separati che andrebbero evitati

Per il bene dei figli bisognerebbe rimanere in buoni rapporti con il proprio ex, ma spesso emergono dei comuni errori commessi da genitori separati. Perché dopo la separazione non è semplice accordarsi e mettere da parte risentimento ed astio, che accompagnano molte coppie che decidono di separarsi.

Nella maggior parte dei casi, gli errori commessi da genitori separati traspaiono quando si tratta di gestire in maniera condivisa il tempo e le consuetudini dei propri figli. Ma un clima sereno fatto di collaborazione e di comprensione è l’ideale per gestire in modo maturo una separazione. I genitori che mettono al primo posto il bene dei loro fini sono più inclini ad instaurare un rapporto sano con l’altro genitore.

Nei comportamenti sbagliati che spesso assumono le mamme ed i papà si evidenziano comunemente 3 errori commessi da genitori separati che andrebbero evitati, per offrire stabilità, tranquillità e modelli comportamentali di riferimento per i propri figli.

Il primo errore è quello di costringere i propri figli a schierarsi dalla parte di un solo genitore, un atteggiamento che può colpire sia la madre sia il padre, con cui si rivendica la capacità di poter provvedere da solo a suo figlio. In tal caso si pecca di presunzione perché si è convinti di poter garantire da soli il meglio ai figli. Chi cerca di attrarre dalla propria parte i figli si mostra ai loro occhi come la vittima, mentre all’altro genitore si riserva il ruolo di carnefice.

Talvolta invece per ottenere l’appoggio dei figli si instaurano dei legami di vera e propria dipendenza, in modo da dare vita ad un rapporto simbiotico. Questa strategia funziona soprattutto con i più piccoli, che finiscono per pensare che quel genitore sia l’unico in grado di crescerli. In altri casi, invece si ha come obiettivo quello di esasperare le presunte carenze del partner con la tattica di un costante attacco che finisce per essere condivisa dai figli.

3 errori commessi da genitori separati

Tra gli errori commessi da genitori separati spesso emerge quello di fare la vittima della situazione, in modo da spingere il proprio figlio a cercare di proteggere il genitore che si dice più debole. Ma si tratta di un comportamento infantile ed anche egoistico, mentre si dovrebbe cambiare prospettiva e cercare di mettere al primo posto i bisogni dei bambini.

Così si può mantenere una relazione più proficua e matura con il proprio ex, senza vivere la frustrazione che spesso accompagna la separazione. Non bisogna mai perdere di vista il ruolo di genitori, non solo il proprio ma anche quello dell’altro, che ha un compito fondamentale nella crescita e nella vita dei propri figli.  

Un secondo sbaglio, che si segnala tra i più frequenti errori commessi da genitori separati, è quello di sottrarre tempo all’altro genitore per far stare il figlio di più con sé e con la propria famiglia di origine. Chi assume questo comportamento in modo consapevole vuole mettere distanza fisica, emotiva e relazionale con l’altro genitore che può finire per non vedere i figli per lungo tempo. Questo atteggiamento è nocivo perché si privano i figli del loro tempo da passare con l’altro genitore. Allo stesso tempo chi attua questa sottrazione di tempo nella frequentazione con l’altro genitore può sviluppare una condotta troppo possessiva.

Mentre la condivisione e l’arricchimento della frequentazione e delle relazioni con tutti i componenti della famiglia è fondamentale soprattutto per i più piccoli. Per garantirgli delle figure di riferimento importanti e per potenziare il suo percorso educativo. Per evitare che si cada nella rete degli errori commessi da genitori separati che nuocciono prima di tutto ai figli, è bene accettare che i propri figli debbano convivere in una rete familiare ampia, dove ci sono non solo i genitori ma anche: nonni, zii, cugini.

Si indica anche un terzo frequente sbaglio che rientra tra i più comuni errori commessi da genitori separati, molto spesso padri e madri confondono i propri bisogni con quelli dei figli. Iniziano così le recriminazioni sul tema della continuità educativa che in realtà è un bisogno dei genitori, mentre i bambini riescono a muoversi bene in contesti in cui ci sono diverse regole.

Invece si deve avere un approccio educativo comune quando si è alle prese con bimbi sotto i 3 anni, in quanto si ha bisogno di continuità per poter comprendere i comportamenti da interiorizzare. Grazie all’apporto di entrambi i genitori, i figli possono introiettare i valori da fare propri, evitando comunque eccessi o troppo permissivismo perché può sorgere il rischio che le differenze educative possono causare dei disagi e problemi di comportamento ed adattamento nei figli.

Must Read

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Related Articles

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here