Take a fresh look at your lifestyle.

Estrae la pistola per un parcheggio conteso

0 4

L’ennesimo episodio dove le armi vengono estratte per questioni decisamente futili accade a Nuoro, a finire agli arresti e un turista di 56 anni originario di Oristano, dopo aver estratto una pistola per un parcheggio conteso.

Litiga per un parcheggio conteso ed estrae l’arma

Un turista di 56 anni originario di Oristano, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Siniscola sotto il comando del Capitano Fabrizio Borghini per aver estratto un arma poi risultata pronta a sparare durante una lite con tre ragazzi del posto.

Il motivo dietro la reazione dell’uomo è decisamente assurda. Infatti la discussione sarebbe nata a causa di un parcheggio conteso tra le due parti, e l’uomo per dimostrare di avere ragione ha deciso di tirare fuori la pistola che teneva nascosta nel bracciolo dell’automobile.
I tre giovani una volta fuggiti dalla scena, hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine che nel giro di poche ore sono riuscite a rintracciare l’uomo presso il porticciolo turistico ed arrestarlo.

Leggi per le armi, la politica che sta facendo?

- Advertisement -

Questo non è l’unico episodio che si è verificato in pochi giorni, già in altri articoli abbiamo trattato della facilità di soggetti che si aggirano per le città con la pistola in mano. Dal caso della strage di Ardea, fino all’uomo conosciuto come il ”Conte Nero” di Roma che ha attraversato le zone della movida armato, la situazione delle reperibilità delle armi sta decisamente sfuggendo di mano.

Di recente si è acceso nuovamente il dibattito sulla severità nel procurarsi le armi con i Leader della Lega Matteo Salvini e il segretario del PD Enrico Letta discutere sulle leggi riguardo la possibile restrizioni della divulgazione di armi

Cosi Matteo Salvini commentando la strage di Ardea

” E’ uno dei Paesi più restrittivi”

Per Enrico Letta invece il problema è serio, e secondo lui il governo dovrebbe affrontare la tematica

”Penso sia venuto il momento in Italia di aprire una seria riflessione sulle armi, bisogna rivedere i regolamenti e ripensare alle regole. perché le armi nelle case delle persone rappresentano un elemento di drammatica insicurezza”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.