Robadasocial.it
Magazine di notizie curiose dal mondo

Forte mal di testa e poi l’incredibile scoperta

Forte mal di testa per giorni e poi l'incredibile scoperta: nell'orecchio di una donna indiana aveva fatto la sua tana un ragno. Immediata la rimozione dell'ospite indesiderato

Forte mal di testa per giorni: la colpa è di un ragno nell’orecchio

Forte mal di testa persistente per giorni: a chi non è capitato? Ma di certo a quasi nessuno di noi sarà venuto in mente di pensare che la causa potesse essere un ragno!

E’ quanto è capitato in India di recente: una giovane donna per qualche giorno ha iniziato a soffrire di fortissimi dolori alla testa. Un dolore che non cessava di infastidire le sue giornate ed il suo benessere.

Nell’arco di breve, al dolore lancinante si è aggiunto anche un ronzio, che la donna non ha ignorato. Dopo essersi fatta controllare le orecchie dalla figlioletta, non trovando nulla, ha deciso di farsi accompagnare in pronto soccorso.

E lì, l’amara scoperta. A quanto pare l’orecchio della donna era diventato il nido di un piccolo ragno. L’ospite indesiderato è stato scoperto dopo un’accurata indagine dall’otorino di turno.

E’ stato molto difficile comunicare alla donna le ragioni del suo mal di testa per poi procedere all’intervento di estrazione del ragno. La prima reazione, ad una simile notizia, non è mai di rimanere calmi e quieti ad aspettare la soluzione.

Forte mal di testa: attenzione ai sintomi!

Ebbene, una volta arrivata in Pronto Soccorso la donna è stata subito sottoposta ad una analisi approfondita del dotto che ha permesso la diagnosi.

L’estrazione del ragno dall’orecchio è stata rapida e anche quasi indolore, ma di certo non si può dire che abbia lasciato la donna indifferente. Il timore della perdita dell’udito o di qualche conseguenza più grave, c’è sempre.

Come riportato dal Daily Mail, la storia di Lekshmi non è così tanto insolita in paesi come l’India, soprattutto se le “vittime prescelte” dei ragni abitano in zone rurali.

La fobia dei ragni è qualcosa di estremamente diffuso. Anche chi sa che il ragno comune per la maggior parte dei casi è completamente innocuo, avverte un particolare stress nel vederne uno.

La ragione è dovuta probabilmente al fatto che abbiamo ben poca dimestichezza con questi piccoli insetti e li conosciamo talmente poco che nell’incertezza che possano farci del male, li allontaniamo.

Sta di fatto che questa volta, alla povera mal capitata è andata bene, ma la storia può essere un insegnamento: mai sottovalutare un terribile mal di testa, che continua per giorni e giorni. Potrebbe essere sintomo di qualcosa da indagare in maniera più approfondita.

© Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche:

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Supponiamo che tu stia bene con questo, ma puoi annullare l'iscrizione, se lo desideri. Accetta Leggi Tutto