Gli italiani amano la birra, ma quanta ne bevono?

Finalmente, grazie ad una ricerca fatta, siamo venuti a sapere quanta birra beviamo di media noi Italiani, ecco cos'è uscito dalla ricerca fatta.


0
36 shares

I consumatori di birra

Gli italiani adorano la birra e su questo non sembra esserci alcun dubbio. Gli italiani bevono tanta birra e non soltanto in estate, ma in tutte le stagioni. E’ questo quanto è emerso da una recente ricerca condotta dalla Coldiretti, proprio in occasione di una fiera che è stata dedicata proprio alla Beer Attraction e che si svolge a Rimini.

Secondo i dati ufficiali emersi da una recente ricerca condotta dalla Coldiretti, nel 2018 gli italiani hanno consumato ben 32 litri di birra a testa ed è stato sicuramente un risultato da record.

Se da una parte il consumo di birra fa bene all’economia del paese, dall’altra non fa molto bene alla salute delle persone.

Si stima che sia stato speso ben 1 miliardo di euro in birra, solo nel 2018. A giovarne, pare siano state anche le esportazioni, il cui valore lo scorso anno ammontava a 200 milioni di euro. A trarne ancora di più beneficio, pare siano stati i birrifici artigianali.

Quest’ultimi sono delle attività che sono cresciute del 330% e sono passate in totale da 200 a 860 unità. Il fatto che questi siano cresciuti così tanto, sta a significare soltanto una cosa. Sostanzialmente vuol dire che gli italiani hanno acquisto nel tempo una maggiore consapevolezza riguardo la qualità dei prodotti.

Se in Italia in media è vero che consumiamo “solo” 3 litri al mese, la situazione è ben diversa in Repubblica Ceca, Austria, Germania, Polonia, Irlanda, e Lituania, dove in media si consumano tra gli 8 e 9 litri al mese.

Gli italiani amano la birra, ma quanta ne bevono?

La ricerca sulla birra

L’indagine sembra aver preso in considerazione i consumatori maggiorenni e chi beve abitualmente. Ebbene ognuno di essi in media consuma 31 litri di birra all’anno, ovvero 3 litri al mese.

La Coldiretti ha reso pubblici i risultati della ricerca ed ha spiegato come la birra, soprattutto quella artigianale, rappresenta una forte spinta all’occupazione.

“La birra artigianale rappresenta anche una forte spinta all’occupazione soprattutto tra gli under 35 che sono i più attivi nel settore con profonde innovazioni, che vanno dalla certificazione dell’origine a chilometro zero al legame diretto con le aziende agricole, ma anche alla produzione di specialità altamente distintive o forme distributive innovative come i ‘brewpub’ o i mercati degli agricoltori di Campagna Amica”. Ha così commentato la Coldiretti.

Leggi anche: Le donne che amano bere sono le più intelligenti: Lo dice la scienza


Like it? Share with your friends!

0
36 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Redazione

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *