Home Notizie curiose Gli italiani sono malati immaginari

Gli italiani sono malati immaginari

0

In che senso gli italiani sono malati immaginari

Gli italiani sono noti per essere un popolo di santi, poeti e navigatori ma anche di malati immaginari. Nonostante godano di ottima salute sono pronti a dirsi malati al primo doloretto o starnuto, non riuscendo a confidare nel parere medico.

La preoccupazione per la propria salute spinge non solo a soffrire di tanti e diversi malanni, che spesso le altre popolazioni europee non conoscono nemmeno, ma anche ad essere ipocondriaci ed a farsi autodiagnosi cercando le risposte direttamente sul web.

Si fa in tal caso riferimento all’espressione “dottor web” per identificare il comportamento degli italiani che sempre più frequentemente si rivolgono alla consultazione delle pagine web per cercare informazioni di tipo medico con finalità di autodiagnosi, ma anche per reperire delle indicazioni utili per la prevenzione di alcune patologie comuni.

Il “dottor web” viene inoltre consultato per ottenere delle informazioni per affrontare una malattia o per assumere farmaci.

Naturalmente non si tratta di una vera e propria condizione patologica da identificare con la sindrome di Munchausen, una patologia provocata volontariamente dal paziente che sostiene di soffrire di sintomi fittizi, fisici o psichici, per avvalorare la sua condizione di malato.

Gli italiani sono malati immaginari, attenti alla salute

Se da una parte si schierano i malati immaginari che cercano di formulare da sé diagnosi e cura, dall’altra parte ci si può imbattere in tanti soggetti quasi ipocondriaci, che vanno nel panico quando avvertono lievi disagi o malesseri, per questo si affrettano a sottoporsi a visite mediche e richiedono delle analisi approfondite.

Nel caso però degli ipocondriaci patologici, si tratta di soggetti che hanno un’immotivata paura di essere malati o di soffrire di una patologia grave, anche se gli esami medici negano qualsiasi quadro patologico. Nei casi più preoccupanti le paure dell’ipocondriaco possono finire per condizionare profondamente la sua vita, con implicazioni a livello affettivo, sociale, professionale.

Oltre a vigilare sulla propria salute fisica, gli italiani curano con particolare attenzione anche la loro sfera psicologica, sono per questo propensi a promuove il benessere generale della propria persona ed a vivere meglio andando dal terapeuta.

Sono in aumento le persone che ritengono fondamentale per la propria salute il supporto di un terapeuta: da un buono stato psicologico dipendono tutti gli altri aspetti legati al benessere fisico.

© Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche:

Per svegliare il cervello occorre il vino 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here