Robadasocial.it
Magazine di notizie curiose dal mondo

Guadagnare 120 euro all’ora per insegnare a dormire

Da oggi se la tua intenzione è quella di guadagnare, esiste un servizio che permetterà di farlo in maniera semplice

Un nuovo servizio molto ben pagato. Vediamo come funziona

Con gli esami che incombono, molti studenti sono alle prese con il ripasso di tutte le materie affrontate nel corso dell’anno scolastico. Grazie a questa condizione, esiste un servizio che ci permette di guadagnare.

Ore passate insieme agli amici fino a notte fonda ad interrogarsi a vicenda. In questo modo si è più preparati a rispondere ad ogni genere di domanda.

Sicuramente questo va a togliere tante energie fisiche e mentali, e siamo convinti che questa novità che sto per raccontarvi pochi di voi la conosceranno.

C’è un nuovo servizio che consente agli studenti di imparare mentre fanno un riposino.

Guadagnare grazie alle lezioni durante il sonno

Sembra un controsenso vero? insegnare a qualcuno che stia dormendo, eppure è cosi.
La nuova frontiera del tutoring si basa su alcune ricerche scientifiche, dove affermano che i centri di memoria si attivano durante la fase del sonno.

Il nostro cervello infatti, ha bisogno di 48 ore per elaborare le informazioni che ottiene, scremare quelle maggiormente utili e richiamarle alla memoria nel momento in cui ci servono.

La tanto temuta notte prima degli esami, che Antonello Venditti è riuscito a descrivere perfettamente nella sua canzone, quindi è meglio passarla a letto!

I tutor House

Se volete ottimizzare i tempi stretti per studiare, potete comodamente trovare un Tutor House (cosi si definiscono), che vi insegnerà prima da svegli e poi mentre dormite. La matematica e l’inglese non avranno più segreti per voi.

Ma cosa sono i tutor House? è un servizio di lezioni private creato da Alex Dyer che offre ai clienti la possibilità di avere la possibilità di imparare stando sul letto con gli occhi chiusi.

Invece di contare le pecore per prendere sonno, il cliente ha la necessità di sentire una voce in lontananza che gli stimolerà la memoria ribadendo vocaboli, paradigmi o formule.

Per queste lezioni, ovviamente il compenso è piuttosto alto: stiamo parlando di 120 euro all’ora, ma se vi aiuteranno a superare un esame importante, sono soldi certamente ben spesi.

Chissà cosa ne pensa l’insegnante che usa l’hip hop per fare lezione di matematica alla propria classe.

Leggi anche:

© Riproduzione riservata

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Supponiamo che tu stia bene con questo, ma puoi annullare l'iscrizione, se lo desideri. Accetta Leggi Tutto