17.7 C
Roma
domenica 16 Maggio 2021

Il mandarino: Cosa succede se lo mangi dopo i pasti

Il mandarino è un frutto invernale presente sulle tavole Italiane. Molto conosciuto per il nome, non tutti conoscono i benefici che hanno sul nostro organismo, mangiandoli abitualmente dopo i pasti.

Il mandarino è un frutto invernale considerato il migliore tra gli agrumi, qualora l’obiettivo sia quello di tornare in forma. Questo perché il mandarino ha soltanto poche calorie, circa 53 ogni 100 grammi ed anche tante fibre.

I mandarini sono molto utili nel combattere il senso di fame, ma i benefici sembrano essere davvero tanti. Innanzitutto aiutano a rimanere sazi, aiutano nella digestione, riducono il gonfiore addominale e favoriscono il transito intestinale. Ma non finisce qui, perché questi agrumi sono anche molto utili per contrastare la ritenzione dei liquidi.

Cosa accade se mangiamo il mandarino

Ad ogni modo, il mandarino non sembra utile solo nel perdere peso, ma è un ottimo alleato del nostro benessere in generale. I mandarini, infatti, contengono tanta vitamina C, indispensabile nel tenere lontano i malanni di stagione. Per questo bisogna consumare quotidianamente i mandarini, per evitare di assoggettarci a febbre e influenza e tenere lontani i malanni di stagione.

Sembra, inoltre, che il consumo quotidiano di mandarini possa aiutarci a migliorar le difese immunitarie, aiutandoci nel contempo a tornare in perfetta forma. E se vi dicessimo che i mandarini sono anche molto utili contro la cellulite?

Questo anche per il fatto di contenere al proprio interno, oltre che tante fibre, anche magnesio, acido folico e ferro. Nella buccia, inoltre, si trova la vitamina P, che per chi non lo sapesse è utile perché protegge i capillari e le mucose e favorisce la diuresi.

Ovviamente urinando, il corpo si sgonfia e questo ci fa perdere chili molto velocemente. Questo agrume però, è anche un alleato delle nostra ossa e dell’intestino, aiuta a mantenere sotto controllo la pressione arteriosa grazie alle fibre, calcio e potassio.

Mandarino per perdere peso: ecco la dieta per perdere 4 kg in 7 giorni

Colazione: prima di procedere, bere una tazza di acqua tiepida e limone. Poi potrete passare alla colazione vera e propria con tè verde, spremuta di mandarino e uno yogurt.

Spuntino: bere un succo di mandarino o mandorle.

Pranzo: riso integrale condito con un po’ d’olio, finocchi, verdure bollite, 4 mandarini.

Cena: cena magra o pesce alla griglia, contorno di olive nere e qualche mandarino.

Altre news
Potrebbero interessarti