Ladri imbranati provano a rubare del carburante ma accade l’impensabile

La storia sfortunata riguardante due ladri di carburante che pensando di aver ottenuto il bottino sperato, hanno trovato un'amara sopresa


0
3 shares

Ladri imbranati rimangono fregati

In Australia due ladri imbranati si credono furbi, ma finiscono con una cattiva sorpresa.

Sembra una di quelle notizie false oppure da film comici, ma invece è tutto vero. Oggi voglio raccontarvi una storia che certamente vi farà morire dalle risate, riguarda i ladri di carburante.

Cominciamo col dire che la storia è un po vecchia (2016), ma a quanto sembra da noi è arrivata solamente ora.

Due uomini si sono improvvisati ladri per diverse ore durante la notte, ed hanno cercato di rubare della benzina ad un autobus turistico parcheggiato a Laverton, in Australia.

In un primo momento tutto stava andando per il meglio, e i due uomini erano convinti di potersi appropriare del carburante, e di farla franca. Ma non hanno fatto i conti con il karma.

Infatti i due non hanno verificato che il foro dalla quale stavano succhiando la benzina fosse quello giusto, ed hanno avuto cosi una disgustosa scoperta.

I due malcapitati anzi che succhiare la benzina, si sono ritrovati a succhiare direttamente dal serbatoio delle acque reflue.

Una volta arrivata sul posto la polizia, è stato trovato un tappo posto sul lato del serbatoio del gas, ma invece era quello del serbatoio della acque reflue.

Un portavoce delle forze dell’ordine ha affermato che sicuramente i ladri sono scappati con un brutto sapore in bocca.

Inoltre il dipartimento di polizia ha dichiarato che non avevano nessuna intenzione di recuperare il ”maltolto”, ma la ricerca dei ladri stava proseguendo.

Attraverso i social network, l’agente di Laverton ha riportato quanto segue:

“Ciao a tutti. Solo a Los Angeles. Stiamo investigando su questo caso e seguendo il nostro naso alla ricerca di alcuni indizi. Speriamo di risolverlo”. E anche se si trattava di una rapina, la polizia ha iniziato a fare battute chiedendosi se dovessero eseguire “test respiratori casuali” per trovare i ladri.

Siamo sicuri che ad oggi i due ”maestri del crimine”, ci penseranno due volte prima di ripetere questa azione.

Potrebbero interessarti anche:


Like it? Share with your friends!

0
3 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Manuele

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *