Le donne che amano bere secondo la scienza

Le donne che amano bere secondo la scienza

Grazie ad una ricerca fatta da esperti, è stato dimostrato che le donne che amano bere, rispetto alle donne astemie, hanno più intelligenza

E’ la scienza a confermarlo: Le donne che amano bere sono più intelligenti! E lo studio di cui vi parliamo oggi, restringe ancora di più il campo: questa affermazione vale soprattutto per le donne. Lo studio arriva dalla Finlandia, dove un gruppo di ricercatori ha analizzato il comportamento di alcune migliaia di persone.

I risultati di questa ricerca consoleranno le donne a cui piace bere, perché si schierano proprio dalla loro parte, infatti secondo i risultati sembra proprio che le donne che amano bere sono più intelligenti.

Le donne che amano bere sono più intelligenti: Ecco perché

Le donne che amano bere secondo la scienza

Secondo questo studio, le persone intelligenti hanno una vita sociale molto più attiva delle altre. E lo stesso vale per chi come le donne che amano bere. Ritrovarsi spesso davanti ad un buon bicchiere di vino o ad un bel cocktail presuppone una spiccata vita sociale e dunque un buon numero di amici.

I ricercatori della London School of Economics hanno effettuato lo studio su un gran numero di britannici e i dati sono davvero sorprendenti. Quasi il 70% delle persone con una laurea si è dichiarato un buon bevitore, mentre solo il 35,2% delle persone senza diploma ha detto lo stesso. Secondo la ricerca la ragione sarebbe da  ritrovare nello stile di vita. Avere tanti amici significa avere molte occasioni per consumare alcool.

Vuoi gli anni di studio, vuoi la sicurezza acquisita, certo è che le persone laureate hanno una maggiore propensione a consumare alcool rispetto alle altre. Ma non solo: Le donne, in questo caso, hanno una marcia in più. Secondo i ricercatori questo si deve al fatto che il sesso femminile sa muoversi meglio all’interno delle relazioni sociali.

Ma quindi, sulla base di questo studio, quali considerazioni possiamo fare? Sicuramente, possiamo affermare che se il consumo di alcool è direttamente collegato alla vita sociale di una persona, le donne hanno sicuramente una marcia in più. Secondo la ricerca, si tratta di un atteggiamento inconscio che le donne assumono per rimandare le responsabilità di una gravidanza.

Che ci sia davvero una motivazione scientifica oppure che si tratti semplicemente di un’abitudine dei tempi moderni, sicuramente questa ricerca si schiera dalla parte delle bevitrici. Che dire: ben vengano le serate divertenti, purché non si esageri!