Home Tutto lifestyle Manie delle mamme: un elenco delle più frequenti

Manie delle mamme: un elenco delle più frequenti

0

Le manie delle mamme sono tante, spesso ingiustificate: quali le più ricorrenti?

Le manie delle mamme accomunano tante donne. I figli sono i doni più preziosi che la vita ci offre e come tali, vanno preservati. Ma nel XXI secolo ormai, le “paranoie” che le mamme condividono sono tante, per cui abbiamo pensato di farne una classifica delle 5 più ricorrenti.

Manie, più che paranoie vere e proprie che magari non hanno nulla di patologico ma che condizionano tutti i giorni la vita dei nostri figli. Oltre che la nostra! E allora vediamo insieme quali sono, sicuri che almeno in una di queste, vi ritroverete.

Paranoia numero 1 – Il raffreddore
Il raffreddore soprattutto durante i cambi stagione o quando i bambini sono piccoli è molto frequente. Naso tappato, notti insonni, tosse, sono tutte ansie con cui si misura una mamma in questi casi. Ecco che allora nella borsa di ogni mamma, in presenza di un bambino col raffreddore, troveremo almeno: termometro, antipiretico, salviette umidificate.

Oltre ad una lunghissima lista di fazzolettini per il naso, cremine anti-screpolature e anti-freddo. A casa, l’aerosol è in prima linea, ad ogni piccolo sintomo parte la ricerca su Internet. Se la tosse persiste, è subito pediatra e se il pediatra non risponde, Pronto Soccorso!

Mania n.2 – Attenzione, potresti farti male!
Noi mamme stiamo diventando sempre più iperprotettive. Saltiamo sull’attenti ad ogni minima possibilità dei nostri bambini di farsi male. Non gli stacchiamo mai gli occhi di dosso, perché il pericolo è sempre dietro l’angolo. Li richiamiamo di continuo, invitandoli a non fare giochi pericolosi.

Quando i bambini sono dai nonni, le chiamate di rito per sapere se tutto procede bene, sono all’ordine di ogni mezz’ora.
E non dite di no!

Manie delle mamme: le paranoie su alimentazione e abiti

Mania n.3 – Non mangia niente, è troppo magro
Quante volte abbiamo rassicurato una mamma, magari nostra amica, dicendole che il figlio o la figlia non erano troppo magri? Sarà capitato anche a voi di sentirvi rassicurate in questo senso. Perché per noi i figli mangiano sempre troppo poco e questo non è sintomo di benessere.

Malgrado il pediatra ci rassicuri sul fatto che siano sopra i percentili, nella media, di corporatura esile o magari sottile, a noi non sta bene. Se il bambino mangiasse di più sarebbe certamente un segno di buona salute, a prescindere.
E così nascono a volte gli inseguimenti con forchette e cucchiai in mano, alla ricerca dell’ultimo boccone che puntualmente nostro figlio non mangia. Hanno fatto così anche con noi, perché adesso noi dovremmo fare diversamente?

Paranoia n. 4 – Secondo me ha freddo
Non importa che ci siano 40 gradi all’ombra, se la notte non si riesca a dormire per l’afa. A meno che non sia agosto, nostro figlio avrà sempre bisogno di un pigiamino, di un lenzuolino. Di qualcosa con cui coprirsi.

Se si va a fare una scampagnata in montagna, anche se è il 15 agosto, una giacchetta può sempre tornare utile, perché “non si sa mai”. Un ragionamento che però sembra non funzionare mai al contrario, chissà poi perché!

Insomma, ci si può ridere sopra ma rimane da comprendere che essere madri non è facile. E che tutti possono sbagliare. Anche le mamme più apprensive!

Forse potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here