Mantova arrestato insegnante

Mantova, multato insegnante senza mascherina: “L’obbligo come le leggi razziali”

A Mantova un insegnante senza mascherina in classe si è scagliato contro la preside del liceo. La polemica infatti, è nata all’interno del liceo di Scienze applicate Fermi dove il maestro non aveva nessuna intenzione di passare le ore all’interno della sua classe con addosso la mascherina.

L’uomo ha così accusato e paragonato l’obbligo di portare la mascherina come le leggi razziali del fascismo. A causa delle sue affermazioni e del suo comportamento inappropriato, la preside è stata costretta a segnalare l’insegnante alla Polizia spiegando di non aver nessuna intenzione di tenere la mascherina durante la sua lezione.

Il professore in questione è stato così multato per aver violato delle norme anti-Covid. Ancora una volta l’insegnante avrebbe ribadito che questo tipo di obbligo è del tutto paragonabile alle leggi raziali. Stando a quanto riporta Il Corriere Della Sera, l’uomo in questione è Mauro Mortara, insegnante di storia e filosofia.

Mantova, multato insegnante senza mascherina: “L’obbligo come le leggi razziali”

Il Corriere Della Sera ha spiegato e sottolineato che l’uomo non indossava affatto la mascherina all’interno della sua classe mentre andava avanti la sua lezione. L’uomo avrebbe più volte sottolineato di non essere d’accordo con l’obbligo delle norme anti-Covid.

Mantova arrestato insegnante

Più volte l’insegnante ha specificato e affermato che: ”L’obbligo di coprire naso e bocca è paragonabile alle leggi raziali del Ventennio fascista”. Mauro Mortara più volte ha voluto vantarsi e farsi grandi di aver fatto un giro a Milano senza l’uso della mascherina e di non essere stato fermato da nessun poliziotto.

I Carabinieri dopo aver spronato l’uomo a indossare la mascherina durante la sua lezione, hanno deciso di multarlo. Sul profilo Facebook di Mauro Mortara hanno in un secondo momento trovato moltissimi post negazionisti e complottisti.

Questo è solo l’ennesimo caso di maestri e insegnanti che cercano di spingere i ragazzi alle teorie complottiste e negazioniste legate al Covid-19.

Articolo Precedente

L’Isola Dei Famosi, Selvaggia Lucarelli: “Daniela Martani accusa i medici di uccidere i vecchi”

Articolo Successivo

Travolgono un bambino e rischiano il linciaggio