Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Matrimonio in crisi: come riconoscere in tempo i segnali

Per diversi motivi nella società contemporanea si registrano sempre più spesso casi di matrimonio in crisi. Una vita insieme per sempre, per molte coppie che si amano rappresenta una grande speranza ma poi si scontrano con la realtà fatta di: ritmi frenetici, stress, scontri, pareri opposti o mancanza di dialogo. Talvolta quindi si dimostra alquanto ostico mantenere per tutta la vita un impegno come il matrimonio, basato non solo sulla convivenza e condivisione ma anche su: amore, rispetto, fedeltà.

Nel caso in cui il proprio rapporto di coppia e la stessa armonia familiare vengono intaccati da vari fattori allora si intraprende il percorso che fa entrare un matrimonio in crisi. Tra i fattori della crisi di coppia ci possono essere delle ragioni personali. Come nel caso di chi vive l’unione matrimoniale come una costrizione che genera stress e desiderio di evasione, anche se si ama l’altra persona.

In alcuni casi dopo il matrimonio ci si sente due estranei, in quanto si acquista la consapevolezza di non conoscersi a fondo. Diventa difficile doversi confrontare con una persona diversa da sé. Tra i possibili motivi che spesso si segnalano come fattori che possono far entrare un matrimonio in crisi ci possono essere le questioni finanziare, soprattutto nel caso di condizione economica precaria. Senza trascurare i tradimenti di coppia.

Nonostante le più disparate problematiche che possono portare un matrimonio in crisi, ci sono comunque dei comuni segnali che rivelano un declino nel rapporto di coppia. A volte se si riconoscono per tempo questi indizi è possibile risolvere la crisi, per salvare il proprio amore o per il bene della famiglia.
Per riconoscere che qualcosa non va nel rapporto con il proprio marito o con la propria moglie si dovrebbe imparare a fare un po’ di autocritica ma anche a recuperare la capacità di ascoltare i bisogni dell’altro.

Spesso si trascura l’importanza del dialogo di coppia, intenso non come una convenzionale e rituale comunicazione, ma come la condivisione di pensieri profondi e problemi personali. Quindi, una volta riconosciuta la condizione di crisi, il primo passo da compiere è quello di ripristinare il dialogo e cercare di ritrovarsi come coppia. Infatti un matrimonio in crisi si può recuperare, se non è troppo tardi per scongiurare la separazione.

I segnali rivelatori di un matrimonio in crisi

Per rendersi davvero conto di un matrimonio in crisi, si dovrebbe spostare la propria attenzione con obiettività verso l’altra persona. Cercando di mettere d’accordo le ragioni del cuore con quelle della mente. Ma spesso si viene offuscati dall’amore che si prova per il coniuge, oppure si ha paura di affrontare qualsiasi problema per timore di restare soli.

Per verificare la presenza di una crisi matrimoniale, il primo punto da analizzare è la comunicazione. In caso di mancanza di dialogo e di confronto costante e costruttivo, allora questo potrebbe essere una spia che segnala che qualcosa non va. La mancanza di dialogo di fatto è un indicatore di un calo di interesse nel partner e nel rapporto di coppia.

Un altro indizio da prendere in considerazione è il non avere progetti da condividere. Per stare insieme ad un’altra persona bisogna condividere dei concreti progetti di vita in comune, da mandare avanti in modo sinergico. La coppia dovrebbe condividere non solo la divisione dei compiti familiari e la cura dei figli ma dovrebbe anche passare insieme del tempo libero, da dedicare ad amici e passioni personali.

Perché tutto quello che una coppia fa insieme è un piccolo progetto da condividere che rende il rapporto più solido. Nel caso in cui non ci sia condivisioni di responsabilità, doveri, interessi e svaghi allora questo è un importante segno di matrimonio in crisi.

Anche l’assenza di interessi in comune è un indizio da non trascurare per individuare un matrimonio in crisi. Indipendentemente dall’hobby o dalla passione da condividere è importante proprio l’avere qualcosa che accomuna i coniugi. Che offre la possibilità di un confronto sempre aperto in diversi contesti. Così non si rischia di vivere l’esperienza costante di silenzi pesanti che possono portare ad un crollo del rapporto di coppia.

Si deve accendere la spia del pericolo crisi anche se manca la gelosia all’interno della coppia. Da identificare non con la mancanza di fiducia, ma con un sano senso di istintivo possesso non patologico. Provare una naturale gelosia verso il partner rivela che alla base del rapporto vi è ancora un sentimento forte. In caso di assenza di tale sentimento, la crisi potrebbe essere vicina. Tra amore e gelosia esiste un legame di correlazione.

Un altro fattore rivelatore di un matrimonio in crisi è l’assenza di intimità all’interno della coppia. Non si fa riferimento al calo di rapporti sessuali che si riscontra tra le coppie che stanno insieme da tempo. Ma ad una costante carenza di affettuosità e di sesso. Questo raffreddamento della coppia rappresenta un segnale che qualcosa non funziona. Quindi è opportuno chiedersi se c’è aria di crisi.

Must Read

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Related Articles

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here