Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Medico e farmacista non si intendono, donna in ospedale

La storia di un medico e farmacista

Medico e farmacista non si capiscono bene: una donna usa la crema per erezioni al posto del collirio, la conseguenza di tale errore, obbliga la donna alle cure ospedaliere.

Nel tentativo di curare della secchezza oculare il medico gli ha prescritto del ”Vita-Pos” , ma il farmacista le ha invece il Vitaros. La paziente cosi è dovuta ricorrere d’urgenza alle cure dell’ospedale.

Sulla rivista British Medical Journal è uscito un fatto particolarmente curioso.

la notizia parla di una donna che a Glasgow, a causa di un malinteso (non solo da parte sua, ma anche tra il farmacista e il medico curante), ha usato la cura sbagliata per gli occhi.

Dopo l’uso la donna ha cominciato ad avvertire fastidio agli occhi, e problemi di offuscamento.

La donna ha dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale con antibiotici topici, steroidi e creme lubrificanti (ovviamente questa volta le cure sono adeguate), che hanno rimediato all’errore dei tre, in breve tempo.

Utilizza la crema per erezione invece del collirio: l’equivoco

Un errore cosi grande come è stato possibile? stando a quanto viene riportato da BM (la notizia è già stata riportata da numerosi media sia inglesi che italiani, nel nostro caso il Corriere).

La donna è andata in farmacia con una ricetta scritta a mano per acquistare la crema lubrificante a base di paraffina liquida, per il trattamento di gravi secchezze oculari ed erosioni corneali: il VitA-POS.

Il farmacista per errore le ha venduto il Vitaros, una crema che ha come base l’alprostadil, un vasodilatatore che viene impiegato per curare i problemi di erezione.

Al momento non si capisce da che parte sia giunto l’errore, se dal medico curante oppure dal farmacista.

Secondo la rivista però è strano che nessuno dei due abbia notato l’errore

Interviene il  ministero in Italia

Il ministero manda l’avviso ai medici : ”Utilizzate sempre lo stampatello e niente sigle”
Quello che è accaduto a questa donna però non è un caso isolato. Secondo uno studio statunitense almeno il 4,7% degli errori medici sono imputabili all’uso di abbreviazioni difficili da comprendere.

Proprio per questo motivo anche nel nostro paese il ministero ha deciso di intervenire. Lo scorso dicembre la Direzione generale della programmazione sanitaria del ministero della Salute, ha infatti trasmesso una raccomandata su tutto il suolo italiano.
L’ordine per i medici è chiaro : ”Scrivete meglio”.

Quindi a finire accusati sono l’uso di sigle, abbreviazioni, numero e l’uso del corsivo, tanto che adesso si dice ai medici che se devono scrivere a mano di utilizzare sempre lo stampatello.

Potrebbero interessarti anche:

Must Read

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Related Articles

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here