Minorenni occupano abusivamente un cinema e sfasciano tutto

Minorenni occupano abusivamente un cinema e sfasciano tutto

Un gruppo di minorenni occupano abusivamente un cinema vuoto a causa delle restrizioni per il covid, e trasformarlo nel personale luogo di ritrovo.

Peccato che non gli sia semplicemente bastato avere un posto dove ritrovarsi e stare in compagnia, anzi, dovevano anche distruggere l’interno saccheggiando qualsiasi cosa capitasse a tiro. Accade in provincia di Padova, e ora ben 16 minorenni dovranno rispondere di diversi reati.

Il luogo scelto per le loro scorribande è il multisala Cineplex di due Carrare, un piccolo cinema di un paesino nella provincia di Padova. Il gruppo di ragazzi, vedendo quel luogo privo di sorveglianza e completamente abbandonato a se stesso, ha deciso bene di intrufolarsi di nascosto al suo interno. Tra i coinvolti, c’è un ragazzo di 18 anni (residente a Rubano), mentre gli altri coinvolti sono ragazzi e ragazze tra i 14 e 16 anni, provenienti da diversi comuni della zona.

Occupano abusivamente un cinema e lo devastano

Quando il gruppetto si è intrufolato all’interno del cinema, l’ha trovato completamente funzionale ( c’erano ancora i popcorn nella teca), e non hanno esitato ad appropriarsi di quello che trovavano.

Non solo occupano abusivamente un cinema, il problema più grande è l’azione che hanno eseguito successivamente, vuoi per noia o per gioco. Hanno deciso di spaccare tutto e di dare sfogo a quello che gli passava in testa. Sono state anche saccheggiate le casse, e svuotati gli estintori.

Ma non è tutto. Forse non contenti del loro operato, non ritenendolo abbastanza, hanno deciso di imbrattare i muri lasciando il loro marchio come se fosse una specie di vanto per aver devastato un luogo di ritrovo.
Secondo una prima stima, i danni ammonterebbero sui 100mila euro, senza tener conto delle perdite causate dalla pandemia in atto.

Grazie all’intervento dei carabinieri, si è riuscito a risalire ai ragazzi coinvolti denunciandoli. Ora a rispondere del loro atto criminale saranno le famiglie.

Articolo Precedente

Consumo di alcol tra i giovani, due ragazzini all’ospedale

Articolo Successivo

Caos Lombardia, sono stati ancora errori nel monitoraggio?