Take a fresh look at your lifestyle.

Neonata muore in ospedale a Sondrio

Una tragica notizia di cronaca che tocca tutti noi, purtroppo ha come protagonista una neonata, la quale muore in un ospedale di Sondrio

0 2.213

Una neonata muore in ospedale; una notizia che già, di per sé, ci tocca nel profondo del cuore. Il fatto è avvenuto a Sondrio. Secondo le prime indagini mediche, la bambina è purtroppo deceduta a causa della sindrome della morte in culla.

La madre della piccola, di origini nigeriane, dopo che i medici hanno comunicato la notizia, ha cominciato a piangere disperata e a urlare. Solo poche ore prima, aveva notato che la bambina non respirava più normalmente e che faceva fatica a parlare.

È andata immediatamente in ospedale insieme al padre della bimba: purtroppo, però, qui i medici le hanno comunicato la triste notizia. Un fatto che ci lacera il cuore, ma che ha disturbato i pazienti presenti all’Ospedale di Sondrio.

Le urla di dolore della donna, infatti, hanno “infastidito i pazienti”, che si sono subito lamentati con il personale ospedaliero. “Non può essere così grave”, ha detto un paziente. “Dopotutto, fanno un figlio all’anno.”

- Advertisement -

Neonata muore in ospedale: i pazienti si lamentano del dolore della madre

Un altro paziente ha aggiunto: “Perdere un figlio per loro non è come per noi.” Frasi che hanno sconvolto l’intera comunità di Sondrio e che sono state immediatamente condivise sul web.

“Le urla sembravano un rito tribale o satanico”, dice uno dei presenti. Tra tutte le frasi, però, ne spicca un’altra, ancora più dura da accettare e da capire: “Fate tacere la scimmia.”

A riportare la notizia è stato SondrioToday, che ha posto l’accento sull’avvenimento e sulle frasi dei presenti. In molti si sono detti senza parole, poiché di fronte al dolore di una madre, tutti noi dovremmo solo provare empatia.

Dovremmo tranquillizzare quella madre, che ha appena perso una figlia, una parte di sé. Ma questo non è avvenuto. Porgiamo le nostre condoglianze alla famiglia e speriamo che episodi simili non accadano mai più.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.