Robadasocial.it
Magazine di notizie curiose dal mondo

Pet Airways, la prima compagnia aerea per animali domestici

Pet Airways era la prima compagnia aerea dedicata agli animali di piccola taglia. Un modo per far viaggiare comodamente cani e gatti in America

Pet Airways, la compagnia aerea per animali domestici

Pet Airways era il sogno di ogni proprietario di animali domestici. Una compagnia aerea a loro dedicata che finalmente iniziava a trattarli come passeggeri e non come bagagli.

Le condizioni in cui molti animali sono costretti a viaggiare infatti fanno desistere chi vuole compiere un viaggio. Trasportati in stiva, i cani ed i gatti non starebbero proprio a loro agio, lontano dai padroni.

Ma le rimostranze di chi viaggia non riguardano solamente la stiva. Infatti, gli animali domestici in volo vengono trattati alla stregua delle valigie. Presi, spostati sul nastro trasportatore, con tutto ciò che ne consegue.

Sarà capitato a tutti almeno una volta nella vita di vedere gli occhi di questi animali che viaggiano in stiva. Tristi, stanchi, talvolta anche spaesati.

Ebbene, la Pet Airways era nata negli Stati Uniti proprio per porre rimedio a questo genere di malesseri. Una compagnia in cui i cani ed i gatti avevano la possibilità di viaggiare comodamente in trasportino. Senza subire alcun tipo di sbattimento, forte rumore, mancanza di ventilazione dovuta ai troppi bagagli presenti in stiva.

Pet Airways: un futuro troppo breve per cani e gatti in volo

Pet Airways consentiva ai proprietari di accompagnare i propri animali senza però ammetterli a bordo. L’interno del velivolo dedicato era corredato di cucce molto comode e di un servizio hostess.

Le agenti di volo infatti, ogni dieci minuti si accertavano che i cani ed i gatti stessero bene, offrendo loro dell’acqua e consolando i più timorosi.

Gatti e cani fortunati, quindi. I voli che la compagnia ha effettuato hanno riguardato solamente gli Stati Uniti, da e per New York, Chicago, Los Angeles e Denver. Il biglietto aveva un costo di 149 dollari a tratta.

Se non fosse che la compagnia ad oggi ha chiuso i battenti. Non si capisce ancora per quale motivo. Ancora è possibile visitare il sito internet della Compagnia Pet Airways che pare stia cercando fondi per sostenere il progetto.

Nella prima pagina, capeggia chiaro l’intento dell’iniziativa: “Pets are family, not baggage”, cioè gli animali domestici sono famiglia e non bagagli. Un’iniziativa nobile che magari potrà essere in futuro ripresa. 

Chissà se in Italia andrebbe un servizio di questo genere…

© Riproduzione riservata

Può interessarti anche:

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Supponiamo che tu stia bene con questo, ma puoi annullare l'iscrizione, se lo desideri. Accetta Leggi Tutto