Pignataro, 60enne indagato per abusi e violenze su una bambina di quattordici anni

Pignataro 60enne indagato per abusi e violenze nei confronti di una bambina di 14 anni. L'indagato è stato fermato grazie ai famigliari

Pignataro 60enne indagato per abusi e violenze nei confronti di una bambina. L’anziano sembrerebbe aver abusato sessualmente della minorenne per circa quattro anni. La quattordicenne infatti, ha dovuto subire rapporti completi per diversi anni fino alla giornata di ieri.

I famigliari dell’indagato nella giornata di ieri hanno sporto denuncia ai carabinieri del Comune in provincia di Frosinone. Il sessantenne originario di Napoli infatti, è così indagato dalla Procura della Repubblica di Cassino per violenza sessuale ai danni di una bambina di appena quattordici anni.

Appena la segnalazione è arrivata alla Polizia di Stato, sono iniziate le indagini coordinate con il sostituto procuratore di Cassino. Emanuele De Franco infatti, è determinato a far chiarezza su quello che è realmente successo nei confronti della minore per circa quattro anni della sua vita.

Pignataro 60enne indagato per abusi e violenze su una bambina di quattordici anni

Stando alla ricostruzione degli inquirenti, gli abusi commessi da parte dell’anziano sono iniziati in maniera graduale. In un primo momento infatti, l’indagato attuava palpazioni intime cercando di non farsi scoprire per poi passare a veri e propri rapporti sessuali completi.

I poliziotti hanno già perquisito la casa dell’indagato, sequestrando smartphone, computer e i vari dispositivi elettronici. Il tutto allo scopo di esaminare e verificare se all’interno di essi ci siano delle foto o dei video della minore in questione o di altre ragazze. A difendere l’indagato sono già arrivati ben due avvocati: Sandro Salera e Paolo Marandola.

Pignataro 60enne indagato per abusi

In queste ultime ore si attende che il giudice delle indagini preliminari decida la data dell’udienza nei confronti del sessantenne. Quattro anni di abusi e di lesioni a carico di una bambina che ha subito in silenzio le molestie dell’anziano sono finalmente finiti.

Gli investigatori hanno appreso le parole della minorenne che, ancora sotto shock ha fornito la sua versione dei fatti. A scoprire il 60enne sarebbero stati proprio i suoi famigliari che, si sono rivolti alla mamma della bambina e subito dopo alla polizia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*