Riccardo Guarnieri corteggia Roberta

Riccardo Guarnieri è tornato a Uomini e Donne dopo la fine della sua storia d’amore con Ida Platano e corteggia senza nessun indugio Roberta. Il cavaliere del parterre maschile del programma ha così spiegato al centro dello studio di essere pronto, ancora una volta a mettersi in gioco cercando così l sua nuova anima gemella.

La storia d’amore con Ida Platano è infatti terminata in malo mono. La causa ancora una volta sembra essere la grande incomprensione caratteriale che ha sempre contraddistinto entrambi. Proprio per questo, Riccardo spiega a Maria De Filippi di essere pronto a trovare una nuova donna che riesce a farlo innamorare. Nella puntata registrata durante la giornata di sabato però, arriva l’ennesimo colpo di scena che vede protagonista Riccardo Guarnieri. Cosa è realmente successo?

Riccardo Guarnieri corteggia Roberta

Riccardo Guarnieri corteggia Roberta

Il cavaliere di Uomini e Donne dopo neanche una settimana dal suo ritorno all’interno del programma ha fin da subito puntato alcune dame che, lo avevano incuriosito. Proprio per questo, spinto da Maria De Filippi aveva fatto alcuni nomi di dame che, avrebbe avuto il piacere di sentire durante la settimana. Riccardo Guarnieri corteggia Roberta

Grazie alle anticipazioni uscite durante i giorni scorsi però, abbiamo potuto scoprire che Riccardo Guarnieri ha deciso di uscire e quindi di proporsi a una delle dame storiche del programma. Il cavaliere del talk show firmato Canale 5 ha così ripreso i contatti con Roberta Di Padua. Una scelta inaspettata visto che entrambi avevano già avuto diversi anni fa una conoscenza, finita però, nel modo peggiore possibile all’interno del programma.
Così Riccardo Guarnieri si è dimostrato pronto durante l’intera settimana a corteggiare e sentire telefonicamente Roberta. Spiegando al centro dello studio di trovarsi molto bene con lei. Tra i due infatti, c’è stata fin da subito una grande intesa tanto che, la stessa dama ha spiegato di sentire Riccardo molte ore al giorno.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *