Scarpe GPS, l’invenzione che aiuta a ritrovare i malati di Alzheimer


0

Le nuove scarpe con il GPRS

L’organizzazione Mondiale della Sanità ha definito l’Alzheimer come ”una priorità mondiale per la salute pubblica”. grazie a questo, sono state inventate le scarpe gps.

Infatti ogni 4 secondi viene diagnosticato un nuovo caso di questo morbo.

Solo nel nostro paese, il morbo si sta diffondendo vastamente. Infatti sono circa 800 mila le persone che soffrono di questa patologia.

Ed entro nel 2050 sembra che le cose peggioreranno. Verranno colpiti circa 115 milioni nel mondo.
In Giappone hanno deciso di investire massicciamente nella ricerca, per aiutare chi soffre di questi problemi. Ed un piccolo passo è già avvenuto.

I Giapponesi hanno ideato un invenzione straordinaria, che darà la possibilità ai malati e ai loro famigliari di vivere un po meglio.

Le scarpe GPS che aiuteranno a localizzare i malati di Alzheimer

Come molte persone conoscono, tra i primi sintomi che questa malattia manifesta, c’è il disorientamento.
Infatti chi soffre del morbo di Alzheimer purtroppo perde la capacità di orientarsi nel tempo e nello spazio.

E’ capitato tante volte che un anziano sofferente di demenza o Alzheimer esce da casa, rischiando poi di non ritrovare la strada di ritorno, o addirittura di mettersi in pericolo.

L’azienda asiatica Whish Hill ha deciso di cercare una soluzione a questo enorme problema.
E sembra ci sia riuscita creando una scarpa particolare con GPS incorporato.

Ma come funziona?

Questa scarpa può localizzare tutti gli spostamenti che l’anziano fa, attraverso il GPS messo all’interno.
Il GPS sarà in contatto con i famigliari mandando una notifica sui cellulari , localizzando l’anziano con l’uso di una mappa che potrà essere controllata sul pc o sul telefonino.

Il progetto si chiama GPS Dojodemo Shoes, e grazie a questo dispositivo nella scarpa, darà ai famigliari dei malati di Alzheimer di sapere in ogni istante dove si trovano i loro amati.

Le notifiche vi aiuteranno a non preoccuparvi

Possiamo decidere di impostare la notifica, in base a quanta distanza percorre l’anziano:
50,100,500 metri dalla abitazione. Ed è anche possibile impostare i percorsi abitudinari.
Al momento questa portentosa invenzione si può trovare solamente sul mercato asiatico, ed il prezzo è piuttosto alto.

Il costo iniziale della scarpa, GPS e tassa amministrativa al momento è di 35.000 yen (285 euro), poi c’è anche una spesa ogni mese per quanto riguarda la gestione, di circa 1,500 yen (13 euro).

C’è anche la possibilità che presto la scarpa possa essere messa sul mercato degli altri paesi, e che il suo prezzo scenda.


Like it? Share with your friends!

0

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Manuele

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *