Home Tutto lifestyle Sigaretta elettronica: E’ allarme, fate attenzione al liquido che usate

Sigaretta elettronica: E’ allarme, fate attenzione al liquido che usate

0

Sigaretta elettronica: occhio al liquido

Le sigaretta elettronica ultimamente sta creando non pochi allarmi nel nostro Paese.  le notizie che stanno arrivando dagli Stati Uniti, sembrano ulteriormente aggravare la situazione.

I numeri di decessi per colpa delle sigarette elettroniche continua ad aumentare, come come i casi di malattia polmonare.

I livelli di casi sospetti sono allarmanti, e si contano addirittura 450 casi.

Ma le notizie preoccupanti non si fermano qui. La Food and Drug Administration di recente ha lanciato pesanti accuse contro la Juul, una famosa casa produttrice di sigarette elettroniche, vede la maggior parte della sua clientela nei giovani.

Dai media si apprende che la Juul avrebbe promosso in maniera scorretta le sigarette elettroniche , affermando che sono prodotti completamente sicuri e privi di rischi.

Nonostante periodicamente vengono diffusi degli studi riferiti proprio alle sigarette elettroniche, non si riesce a comprendere la loro reale efficacia.

Le ricerche

Come detto, gli studi che escono costantemente, a volte sono a favore e altre volte contro le sigarette elettroniche.

Sappiamo molto poco di questo prodotto, ma ciò che possiamo dedurre è un dato particolarmente rilevante:

Se utilizzate nella maniera adeguata, la sigaretta elettronica fa meno danni della sua gemella.

Un’altra istituzione molto importante, la Public Healt England, del Regno Unito, ha affermato che le sigarette elettroniche sono più ”salutari” del 95% se paragonate alle sigarette comuni.

Ma com’è possibile? Secondo la PHE, le sigarette elettroniche sono in grado di impedire al nostro organismo di entrare in contatto con catrame e altri prodotti nocivi per la nostra salute.

Nel febbraio 2017, uno studio ha svelato che il nostro corpo , ha enormi miglioramenti , se abbandoniamo il consumo di sigarette classiche per quelle elettroniche.

Questo perché nell’arco di tempo di sei mesi il nostro organismo elimina grandi quantità di sostanze tossiche.

Il problema Usa

Nonostante queste assicurazioni però, sembra che il problema negli Usa sia più particolare nelle sigarette elettroniche:

”Nella maggior parte dei casi i consumatori interrogati hanno riferito di aver caricato le sigarette elettroniche con liquidi contenenti THC, il principio attivo della marijuana”.

Cosi commenta Fabio Beatrice direttore ORL e Centro Antifumo Ospedale San Giovanni Bosco di Torino che continua la sua dichiarazione: ”Un uso improprio di un device elettronico con l’inalazione di sostanze stupefacenti o di altra pericolosa natura espone ovviamente a gravi rischi per la salute legati alla natura stessa delle sostanze e non della modalità con cui vengono inalate”

Negli Usa sembra che ultimamente abbia preso una cattiva abitudine chi utilizza le e-cig. Infatti mischiano le miscele da usare. E questo può portare gravi danni alla salute

”Non ci sono segnalazioni di polmoniti o problemi di tossicità nei soggetti che utilizzano aromi e liquidi con nicotina del mercato legale.

Si tratta infatti di prodotti soggetti ad una severa legislazione, creati in laboratori caratterizzati dalle più restrittive norme di Good Manufactoring Practice e soggetti a controlli di qualità”

A parlare questa volta è Massimiliano Mancini Ceo di FlavourArt, azienda made in Italy nel settore della produzione di liquidi per le e-cig.

Sigaretta elettronica e polmoni

Nonostante ciò, la sigaretta elettronica non deve essere assolutamente considerata priva di rischi. Infatti ancora molto poco si sa su di esse, sugli effetti che hanno i liquidi a lungo uso.

Un’altro studio, fatto dalla Baylor College of Medicine, afferma che i vapori delle sigarette, possono danneggiare i nostri polmoni.

Gli studi però come detto precedentemente sono contrastanti, alcuni affermano addirittura che le e-cig sono in grado di aiutarci a smettere definitivamente col fumo, altre ricerche dichiarano il contrario.

Leggi anche: Installati dei cuscini paracolpi per chi cammina guardando lo smartphone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here