Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Stanchezza mentale causata dal distanziamento sociale. Quali sono i suoi effetti

Tra gli effetti del lockdown da Coronavirus, si sono verificati diversi casi di immotivata stanchezza mentale causata dal distanziamento sociale. La quarantena prolungata, che ha costretto a stare a casa per un lungo periodo di tempo ha finito per far sentire stanchi, sia fisicamente che mentalmente.

In particolare, si può giustificare la condizione di stanchezza mentale considerandola come del tutto normale, in quanto conseguenza diretta del distanziamento sociale e dell’isolamento domiciliare. L’emergenza sanitaria e le misure di sicurezza hanno portato la mente a porsi una serie di interrogativi a cui non si trovano delle risposte rassicuranti.

Come effetto subentra la stanchezza mentale strettamente correlata al distanziamento sociale ed alle sensazioni di: tensione, angoscia, incertezza; questi sentimenti campeggiano nella mente di molta gente negli ultimi mesi. Quando la mente si trova sospesa ed imbrigliata in un contesto così stressante, qualsiasi decisione diventa sfiancante, come se richiedesse il dispendio di tutte le energie.

Ma si tratta di sensazioni che rientrano nella normalità e che non devono preoccupare eccessivamente. Infatti la stanchezza mentale è vista come causa diretta della condizione di isolamento sociale. Non si deve temere un crollo psicologico oppure un disturbo mentale.

Ma tutto si può leggere nel contesto di eccezionalità che ha creato la pandemia da Coronavirus, quindi la stanchezza mentale causata dal distanziamento sociale è relativa ad un periodo critico. In particolare, gli uomini sono degli esseri sociali che vivono all’interno della società quindi è difficile sradicarli da un palcoscenico nel quale si muovono da sempre. Anche tra le mura domestica, le persone continuano a costituire delle comunità sociali. Quindi a causa del distanziamento fisico vissuto per un periodo prolungato sono emerse delle problematiche.

In sostanza, la stanchezza mentale causata dal distanziamento sociale è da attribuire ad un pesante carico cognitivo che ha intrappolato il cervello. Di fatto tutte le varie attività cerebrali risentono dell’influenza diretta dell’ambiente circostante e dal modo in cui si interpreta ciò che accade.

Stanchezza mentale causata dal distanziamento sociale

Per quanto riguarda il confinamento domestico, è la stessa condizione che ha portato a condividere lo stesso spazio fisico per molto tempo ad aumentare lo stress cerebrale. Ecco spiegata la stanchezza mentale causata dal distanziamento sociale, una conseguenza del fatto che la mente ha bisogno di: cambiamenti, stimolazioni continue, interazioni ed anche di luce solare. Questa cornice agisce su mente, corpo ed umore in modo positivo, invece se si riempie la mente di soli pensieri negativi si rischia di aggravare la stanchezza mentale.

Durante la condizione di isolamento, qualsiasi processo cognitivo ha richiesto un maggiore impegno perché la stanchezza mentale non permette di pensare a lungo termine oppure ai cambiamenti ed alle strategie da adottare. A causa della pandemia si sono modificate le abitudini ma anche le modalità del lavoro perché sono emerse delle nuove sfide.

Per gestire la stanchezza mentale causata dal distanziamento sociale si deve capire che questa condizione è associata a delle situazioni stressanti con alta carica emotiva. Quindi non è necessario vivere questa situazione come qualcosa di patologico.

Ma per superare questo affaticamento di tipo mentale ci vuole un po’ di pazienza e la strategia migliore è quella di procedere un passo alla volta, in modo rilassato. È importante anche concentrarsi su ciò che si sta facendo. Infatti la stanchezza mentale causata dal distanziamento sociale spinge a ritagliarsi del tempo per concentrarsi solo sul presente e sul proprio benessere.

La strategia psicologica di concentrarsi sul qui ed ora permette di ridurre il carico mentale e le preoccupazioni. Infatti la stanchezza mentale tende ad aumentare quando si cerca di avere il controllo su troppe cose contemporaneamente. Invece sarebbe più opportuno dare ascolto e spazio alle proprie emozioni per dare sollievo alla mente.

Must Read

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Related Articles

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here