Take a fresh look at your lifestyle.

I soldi fanno o no la felicità? Diamo una risposta

1

Una domanda a cui da sempre si cerca di rispondere è: i soldi fanno o no la felicità? A parte le risposte individuali che ognuno di noi può dare è intervenuta anche la scienza su tale enigmatica questione. Accanto alle risposte personali si possono quindi consultare i dati raccolti da una serie di ricerche che negli ultimi anni si sono succedute.

Tra i pareri degli esperti si possono citare diverse spiegazioni fornite per motivare la relazione tra denaro ed appagamento totale nella propria vita, e così capire se i soldi fanno o no la felicità.

Secondo il parere di Sonja Lyubomirsky, professoressa di psicologia all’Università della California “c’è una connessione piuttosto forte tra soldi e felicità” perché dal punto di vista pratico i soldi assicurano agli uomini tutte le possibilità di vivere in modo più rilassato e sereno, ossia con meno ansie e preoccupazioni.

Infatti il denaro non solo appaga esigenze ma consente anche di soddisfare alcuni desideri rendendo più confortevole la propria esistenza. Si può obiettivamente affermare che il raggiungimento di una stabilità finanziaria permette di condurre una vita più serena. Anche se il punto centrale per capire fino in fondo se i soldi fanno o no la felicità riguarda il grado di ricchezza. O meglio se sussiste un rapporto di dipendenza tra il quantitativo di beni materiali e la qualità della vita.  

In base ai dati riconducibili ad un famoso studio del 2010 è emerso un aspetto esplicativo. Di fatto due ricercatori di Princeton, Daniel Kahneman ed Angus Deaton, hanno evidenziato che le persone tendono a sentirsi più felici quanto guadagnano di più, ma solo fino a una certa soglia. Quindi esisterebbe un salario perfetto che assicura la felicità perché offre la possibilità di usufruire in pieno del benessere emotivo.

In base alle conclusioni dello studio, poi confermate da una ricerca del 2018, si dovrebbe guadagnare un salario pari ai 70.000 dollari annui che corrisponderebbe a circa 64.000 euro. Oltre quella cifra, la felicità non tende ad aumentare. Quindi alla domanda se i soldi fanno o no la felicità non è semplice rispondere visto che tutto dipende da una serie di fattori soggettivi ma anche oggettivi.

Per molte persone la questione riguarda il modo in cui si considerano i soldi. Brad Klontz, terapista finanziario e professore di psicologia alla Creighton University, ha ribadito che la società moderna invita gli uomini a collegare la felicità al denaro in un modo che spesso non corrisponde alla realtà.

Così si pretende che i soldi possano riuscire a risolvere tutti i problemi ma la dura realtà ci porta ad imbatterci ogni giorno in problemi esistenziali che riguardano il significato della vita e la propria identità. Secondo Klontz, queste domande non si annullano se uno guadagna molto denaro.

I soldi fanno o no la felicità: molto spesso no

Non si deve sottovalutare la propensione tutta umana ad adattarsi in modo rapido ai cambiamenti positivi, un atteggiamento che lo porta anche a volere sempre di più. Ne deriva che molta gente è portata a pensare che il salario perfetto per raggiungere la felicità sia sempre un po’ più alto di quello che guadagna così si abbraccia l’idea che tutto dipenda dal denaro. Per questi soggetti la risposta alla domanda se i soldi fanno o no la felicità è “sì” e le loro aspettative continuano a crescere.

Su tale argomento si è espressa anche Laurie Santos, professoressa di psicologia a Yale, che ha spiegato come sia una caratteristica umana che non si può cancellare anche se si fa attenzione è possibile rendersi conto che alcune idee relative ai propri bisogni potrebbero essere sbagliate.

Da altre ricerche è stato possibile rilevare che per raggiungere la felicità ciò che conta non sono i soldi ma gli affetti e le relazioni sociali come anche gli obiettivi di vita in quanto si tratta di aspetti che fanno sentire gli uomini realizzati. È più importante svolgere un lavoro che piace e gratifica piuttosto che guadagnare di più, un aspetto confermato da un sondaggio del 2018 svolto da Better Up Labs, nel corso del quale si evince che 9 persone su 10 rinuncerebbe volentieri al 23% dei loro guadagni futuri pur di avere un lavoro gratificante.

I soldi fanno o no la felicità? Collegata a tale domanda sorgono altre questioni, tra cui il modo in cui si spendono i soldi. Prevale in tal caso una preferenza nei confronti delle esperienze e della crescita personale che assicurano un maggior grado di felicità rispetto ai beni materiali. Bisogna poi acquistare una piena consapevolezza del reale valore del denaro chiedendosi anche cosa rende davvero felici.

1 Comment
  1. […] dal lato estetico delle cose, così tra i difetti del segno spicca la sua possessività ed il suo legame quasi morboso con il denaro, perché teme di rimanere senza fondi.  Per questo il segno è uno stacanovista che si dedica alla […]

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More