Home Notizie curiose Il gelato vi piace? questo non lo assaggerete mai!!

Il gelato vi piace? questo non lo assaggerete mai!!

1
Il gelato vi piace? questo non lo assaggerete mai!!

Un gelato dal gusto “speciale” che non assaggerete mai

In Sud Africa hanno avuto un’idea per un nuovo gusto gelato.. Volete sapere quale? A Torino l’anno scorso per celebrare l’arrivo di CR7 hanno creato il gelato bianco nero al gusto ”Ronaldo”.

A milano per rendere omaggio a Piantek e il suo modo di esultare, in gelateria si trova il gusto ”Pum pum pum”.

Adesso è il turno del Sud Africa a inventare un gelato particolare. Solo che questa volta non c’entra niente il calcio, ma gli insetti.

La start-up sudafricana Gourmet Grubb ha ideato questo gelato creato con EntoMilk (latte di insetti). Un’alternativa casearia che ha come ingrediente di base larve di mosca soldato nera. Già so che state facendo espressioni disgustate per questo gelato.

Ma i redattori di Business Insider South Africa lo hanno testato, ed a quanto pare il gelato ha superato l’esame a pieni voti.

Stando a quanto è riportato sul sito web dell’azienda, il gelato è più ricco di proteine se paragonato al latte di mucca tradizionale. Inoltre ha grandi quantità di altri elementi: ferro, zinco e calcio. Non contiene assolutamente carboidrati.

L’azienda inoltre fa sapere che questo gelato tutela maggiormente l’ambiente in confronto ai tipici gelati alla quale siamo abituati.

Al momento il gelato a base di latte di insetti si può trovare solamente sul mercato Sud Africano.

Ma stando alle dichiarazioni della fondatrice Leah Bessa, sembra che vogliono al più presto espandersi negli altri mercati mondiali.

Le dichiarazioni della fondatrice non lasciano dubbi:

“Abbiamo piani piuttosto grandi a più lungo termine, per creare un’alternativa al latte che possa essere utilizzata a livello globale – ha dichiarato l’imprenditrice a fine maggio a Insider -. I primi passi consistono nella creazione di prodotti a valore aggiunto da EntoMilk per dimostrare alle persone come possono essere utilizzati, come il nostro gelato e in futuro anche formaggio e yogurt”.

Non a caso gli insetti ultimamente stanno venendo considerati l’alimentazione futura per l’essere umano, visto che già al momento l’80% della popolazione mondiale si nutre abitualmente di diversi insetti: mosche, scarafaggi, larve e cavallette.

Però è bene sapere una cosa molto importante: se c’è qualcuno che vuole tentare di intraprendere questo viaggio culinario tra gli insetti, sappiate che potete trovarli anche in alcuni paesi europei:

In Finlandia si può trovare il pane realizzato con della farina macinata di grilli essiccati, mentre in Germania l’azienda Bugfoundation ha prodotto degli hamburger con vermi di bufalo, ed sotto natale è stato ideato un pandoro con gli insetti al posto dei canditi.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here