Uomo salvo dopo 14 ore in acqua

Uomo salvo dopo 14 ore in acqua: Aggrappato a una boa abbandonata

Il marinaio caduto in acqua è riuscito a salvarsi grazie a una boa abbandonata nel mezzo dell’oceano. Vidam Perevertlov racconta l’accaduto dopo 14 ore nel mare.

Uomo salvo dopo 14 ore in acqua aggrappato a una bona abbandonata che si era staccata proprio da una rete da pesca. Il marinaio russo era così caduto durante la notte da un cargo che collegava la Nuova Zelanda all’isola Pitcairn.

L’uomo di nome Vidam Perevertilov è riuscito a sopravvivere per ben 14 lunghe ore, stando attaccato a una boa abbandonata che in passato, era stata usata insieme a delle reti da pesca. Il marinaio si è ritrovato nel mezzo dell’oceano Pacifico trascorrendo una notte di paura e d’inferno.

Vidam di 52 anni era a bordo del cargo Silver Supporter, che continua a fare da spola tra la Nuova Zelanda e l’isola di Pitcairn. Lo stesso uomo dopo essere stato salvato a distanza di 14 ore dalla sua caduta ha rilasciato alcune affermazioni mentre, parlava in collegamento con suo figlio che si trova in Lituania.

Il marinaio aveva appena terminato il suo turno ed era uscito sul ponte per respirare un po’ di aria pulita e godersi qualche minuto a guardare le stelle, il tutto senza giubbotto di salvataggio.

Uomo salvo dopo 14 ore in acqua: Aggrappato a una boa abbandonata

Da quel momento in poi, l’uomo non ricorda assolutamente più nulla e di aver ripreso conoscenza di sé quando ormai si trovava troppo lontano dalla nave.

L’uomo salvo dopo 14 ore in acqua racconta di essersi salvato rimanendo aggrappato a una boa abbandonata dopo diverse ore senza nessun appiglio. La boa era una di quelle utilizzate durante nelle reti da pesca nell’oceano e che molto spesso vengono perse in mare e si accumulano alla tantissima plastica lasciata galleggiare.

Uomo salvo dopo 14 ore in acqua

Mentre il marinaio rimaneva appeso alla boa, all’interno della Silver Supporter gli altri compagni hanno impiegato ben sei ore prima di accorgersi della sua assenza. Da quel momento in poi sono partiti subito i soccorsi che sono riusciti a trovare l’uomo solamente verso le ore 18.

Il figlio del marinaio ha così dichiarato che: “Sembra invecchiato di 20 anni, ma sta bene. Mio padre voleva tenerla per ricordo, poi ha pensato di lasciarla in mare: magari può servire per salvare la vita a un’altra persona”.

Articolo Precedente

Chiesanuova, 67enne cade dal tetto: Salvo planando sul parabrezza di un’auto

Articolo Successivo

Poltrona coccolona: ti abbraccia e ti consola