Home Notizie curiose Vedove o sposate: Chi sono le meno stressate secondo la scienza

Vedove o sposate: Chi sono le meno stressate secondo la scienza

0

Vedove o sposate, che soffre meno di stress?

Oggi ti vogliamo togliere un dubbio su quali tra le vedove o sposate siano quelle che soffrono di meno uno stato di stress. Se sei curiosa, continua a leggere il nostro articolo.

Il matrimonio… il giorno più bello per ogni donna, il coronamento di un sogno tanto a lungo desiderato.

Quante di voi sperano un giorno di indossare l’abito bianco? e quante di voi quell’abito l’hanno indossato camminando lungo la navata in contro al vostro futuro?

Un giorno senz’altro indimenticabile, sotto tutti i punti di vista (almeno così dovrebbe essere il giorno delle nozze, poi ci sono giorni che invece vanno completamente l’opposto di quello che speravamo).

Non tutti i matrimoni si rivelano rose e fiori come il primo giorno di nozze però.

Ovviamente l’ago della bilancia non sempre è in equilibrio, quindi dopo il primo periodo di felicità, subentrano diversi fattori: noia, infelicità, problemi coniugali, routine.

Ma sopratutto tanto tanto tanto stress. Ed è proprio dello stress che vogliamo parlarti oggi.

la scienza oggi ha tirato fuori una nuova ricerca che coinvolge proprio i matrimoni, e le vedove!

Di quale ricerca si tratta? Chi è più stressata? la vedova o la donna sposata? Voi che dite? chi dei due è maggiormente vittima di stress? scopriamolo assieme.

La ricerca sullo stress

Recentemente è apparso sulla rivista Journal of Women’s Healt, una ricerca piuttosto curiosa, ed una prima risposta è stata già data: tra le tre categorie (single, sposata e vedova), ad essere più ”fortunate, sarebbero le donne single, sopratutto in Veneto.

La ricerca è completamente Made in Italy, ed è stata scoperta dagli studiosi dell’Istituto di Neuroscienze dell’Università di Padova.

A guidare il team di ricercatori è Caterina Trevisan, che ha dato questa importante notizia, dopo ben 4 anni di studio su un campione di 1.887 persone di età superiore ai 65 anni.

Tutte le persone che si sono offerte di dare un contributo importante alla scienza sono residenti tra i comuni di Rovigo e Camposampiero, inoltre fanno parte del ”Progetto Veneto Anziani”.

Ma chi è la categoria che soffre maggiormente lo stress? bhe.. a questo punto mi sembra ovvio, le mogli.
Le donne sposate infatti rischiano di contrarre la ”sindrome della fragilità”.

Chi invece non ha un compagno con la quale condividere la vita e formare una famiglia, rischiano il 23% in meno di avere qualsiasi problema psico-fisico.

Cosi ci spiega la dottoressa:

”Spesso sono proprio le donne a gestire tutte le incombenze domestiche agevolando la vita dei propri compagni facendo trovare loro il pasto in tavola e garantendo un’assistenza continua al partner, visto che spesso l’uomo ha qualche anno in più di loro.

Il risultato è che le donne sposate sono più stressate delle vedove. Mentre i maschi, almeno fino a quando hanno accanto la moglie, hanno una qualità della vita migliore”.

Insomma sembra che le donne sposate si sentano maggiormente frustrate nella vita, in quanto spesso si ritrovano a fare da babysitter ai propri mariti. Questo come detto peggiora notevolmente la qualità della loro vita.

E le vedove?

Come detto le vedove risultano essere meno stressate delle donne sposate, e per loro è come rinascere. Tornare alla vita da single aiuta notevolmente a rendere la propria vita migliore.

Almeno questo discorso vale esclusivamente per le donne.

Gli uomini vedovi invece affrontano decisamente peggio il lutto. Infatti per loro viene a mancare il punto di riferimento esistenziale, rendendo anche le piccole azioni quotidiane un qualcosa di quasi impossibile da compiere.

Inoltre gli uomini vedovi hanno alti livelli di finire in depressione.

Insomma questa ricerca parla chiaro : Uomini, rispettate di più le vostre donne, renderete decisamente migliori le loro vite, senza di loro voi rischiate la vostra salute!

Leggi anche:

© Riproduzione riservata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here