Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Visite ai congiunti nella Fase 2. Le precisazioni sul termine “congiunti”

A partire dal 4 maggio, le visite ai congiunti saranno consentite, quindi sono concesse delle visite mirate che però hanno richiesto delle precisazioni. Il nuovo Dpcm sulla Fase 2 quindi consente le visite ai congiunti ma nel rispetto delle distanze e con le mascherine. Il termine congiunti ha creato dubbi di interpretazione, che soltanto il Codice penale ha permesso di chiarire.

Dopo la conferenza del premier Giuseppe Conte dove ha fatto riferimento alla possibilità di poter fare delle visite ai congiunti, sono scoppiate alcune polemiche. Tra le voci che si sono fatte sentire di più c’è quella dell’Arcigay che ha protestato dichiarando: “È inaccettabile la gerarchia affettiva imposta dallo Stato”.

Gabriele Piazzoni, segretario generale dell’associazione Arcigay ha affermato: “Il fatto che l’allentamento delle restrizioni sulle relazioni sociali sia circoscritto alla definizione di ‘congiunti’, che nei nostri codici è riferita inequivocabilmente alla dimensione formale della parentela, di sangue o acquisita, rappresenta un inedito e inaccettabile intervento dello Stato nella definizione della gerarchia degli affetti”.

Da qui la decisione da parte di Palazzo Chigi di fornire un immediato chiarimento in attesa delle Faq. Così ha ribadito che con la locuzione visite ai congiunti si fa riferimento alle seguenti categorie di soggetti: “parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili”. 

Si precisa che nel Codice civile non si menziona la definizione del termine congiunti, quindi in assenza di un significato certo si chiama in causa l’articolo 307 del Codice penale che specifica che tra i prossimi congiunti rientrano soggetti quali: coniugi, fratelli, sorelle, ascendenti, discendenti, parti di un’unione civile tra persone dello stesso sesso, affini nello stesso grado, zii, nipoti.

Almeno sulla carta, si escluderebbero dalle visite ai congiunti permesse nella Fase 2 alcune categorie di soggetti con legame di parentela. Inoltre tale nozione se considerato come un mero tecnicismo escluderebbe tutti coloro che non sono legati da un “vincolo affettivo giuridicamente rilevante”. Inoltre Palazzo Chigi provvederà nel breve termine a chiarire Le Faq, con pubblicazione sul suo sito ufficiale, una scelta presa per chiarire questi dubbi sulla corretta interpretazione.

Visite ai congiunti nella Fase 2

La locuzione visite ai congiunti ha scatenato polemiche anche da parte di molti esponenti del mondo politico in quanto altamente discriminante. Tra le voci più autorevoli che hanno guidato tale querelle ci sono i deputati della Lega, Tiramani e Giglio Vigna che hanno avviato un’interrogazione parlamentare chiedendo delle spiegazioni. Queste le loro esternazioni in merito alla locuzione visite ai congiunti:

“Conte ci faccia capire la ratio secondo la quale è possibile, giustamente, far visita ai parenti all’interno della propria regione ma non alla propria fidanzata o fidanzato, se abitano al di fuori del comune di residenza. Ci auguriamo sia stata l’ennesima svista del Premier e del suo pagatissimo staff, altrimenti solo una mente disturbata sarebbe in grado di partorire una perla di queste dimensioni”.

Le polemiche sull’uso dell’espressione visite ai congiunti hanno coinvolto anche il Pd,che su tale argomento si è espresso così: “Riteniamo discriminante la scelta di limitare le visite in sicurezza ai soli congiunti, perché non tiene conto di tutte le altre relazioni e affetti non formalizzate dal matrimonio o da legami di sangue. Auspichiamo che si intervenga presto a precisare, anche solo in via interpretativa, la portata del decreto approvato domenica sera, su questo specifico punto e ferme restando tutte le necessarie precauzioni”. 

Per non perdervi nessuna notizia relativa alla situazione Coronavirus e a tante altre notizie di cronaca dal mondo, vi invitiamo a seguirci periodicamente.

Must Read

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

Cucciolo di bradipo fissa dolcemente la telecamera

Un tenero scatto diffuso da The Sloth Sanctuary of Costa Rica mostra in primo piano un cucciolo di bradipo che fissa teneramente l'obiettivo. The Sloth...

Related Articles

Baby Mop, la tutina per il bambino che gattona e pulisce

Si chiama Baby Mop ed è un'idea a dir poco esilarante per tutte le mamme ogni giorno alle prese con bimbi piccoli e faccende...

Cistite in gravidanza, sintomi e prevenzione

La cistite in gravidanza, ovvero l'infiammazione della vescica, è una condizione dolorosa e fastidiosa che colpisce spessissimo l'universo femminile. Le probabilità di contrarre quest'infiammazione...

Colpo di calore nel bambino, cosa fare?

Uno dei problemi che da genitori possiamo trovarci ad affrontare riguarda il colpo di calore nel bambino. Se, infatti, da neonati è difficilissimo che...

Infezione ai polmoni contratta annusando i calzini sudati

Un uomo di nazionalità cinese con l'abitudine di annusare i propri calzini sudati e sporchi, è finito in ospedale procurandosi un'infezione ai polmoni. A...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here